Simona Santoni

-

Il carisma da bravo ragazzo non l'ha perso neanche a 54 anni suonati e neanche dopo decenni di malattia. Michael J. Fox, da tempo malato di Parkinson, diagnosticatogli quando era appena trentenne, sta facendo sempre più i conti con la sua patologia. L'attore di Ritorno al futuro fa sempre più fatica a parlare e la sua parte sinistra ha sempre più difficoltà di movimento. Nonostante ciò il divo continua a vivere ogni giorno come un dono e con forza. 

Riviviamo l'energia da eterno fanciullo di Michael J. Fox nei suoi 10 film più belli. 

1) Ritorno al futuro (1985) di Robert Zemeckis 

Primo episodio dell'omonima trilogia, è un'avventura originale e divertente, un viaggio nel tempo scolpito nella storia del cinema. Ottimo mix di sci-fi, azione e commedia, ci consegna l'indimenticabile coppia di personaggi Marty e Doc: tra Michael J. Fox e Christopher Lloyd c'è una chimica scoppiettante.

2) Il presidente - Una storia d'amore (1995) di Rob Reiner

Michael Douglas è un presidente degli Stati Uniti vedovo, Annette Bening l'avvocatessa ambientalista di cui si innamora. Per Michael J. Fox una parte di supporto, ma retta con polso e lontana dai più riccorrenti ruoli comici a cui ci ha abituato. Interpreta Lewis Rothschild, assistente del presidente per la politica nazionale.

3) Vittime di guerra (1989) di Brian De Palma

Il film si basa su un fatto veramente accaduto che mostra gli aspetti disumanizzanti della guerra in Vietnam. Michael J. Fox interpreta con sensiblità Eriksson, soldato americano di stanza nelle più profonde giungle del sud-est asiatico. Sean Penn è Meserve, sergente psicopatico del suo squadrone che, per rappresaglia, rapisce una ragazza vietnamita stuprandola ripetutamente. Eriksson sarà l'unico a rifiutarsi.

4) Classe 1984 (1982) di Mark L. Lester

Racconto di violenza giovanile alquanto profetico, alla sua uscita fu vietato in molti Paesi per i suoi contenuti forti. Una scuola è sotto il controllo di cinque teppisti punk e anarchici. Michael J. Fox non è tra i protagonisti ma lo possiamo vedere giovanissimo e paffuto, agli albori della sua carriera. Proprio nel 1982 stava per esplodere la sua fama con l'inizio della serie tv Casa Keaton

5) Ritorno al futuro Parte III (1990) di Robert Zemeckis 

Terzo film della saga di successo, a bordo della DeLorean il duo Marty e Doc si ritrova nel vecchio West. Nella finzione Michael J. Fox si trova ancora a che fare con i suoi antenati, sotto il falso nome di... Clint Eastwood.

6) Insieme per forza (1991) di John Badham 

Michael J. Fox è un divo hollywoodiano che vuole dare una scossa alla sua carriera e ripulire la sua immagine un po' superficiale interpretando un poliziotto serio. James Woods è un vero detective a cui sarà affiancato il divo. Battibecchi e scontri tra i due sono garantiti. E pure una eccezionale alchimia tra Fox e Woods. Ricordando le screwball comedy anni '40, il film ha una buona energia comica.

7) Doc Hollywood - Dottore in carriera (1991) di Michael Caton-Jones

Un medico ambizioso (Michael J. Fox) di Los Angeles impara una nuova serie di valori quando è costretto a vivere in una cittadina della South Carolina dai ritmi lenti e dai rapporti umani più autentici. Pur mantenendo il suo fascino fanciullesco, Fox sembra più maturo e solido. 

8) Sospesi nel tempo (1996) di Peter Jackson 

Tra commedia (sentimentale) e horror, tra eccessi visivi e narrativi, Michael J. Fox è un truffatore che si spaccia per cacciatore di fantasmi. In verità è capace di vedere fantasmi e si guadagna da vivere con l'aiuto di tre fantasmi suoi amici. 

9) Ritorno al futuro Parte II (1989) di Robert Zemeckis 

Secondo episodio della trilogia, è ambientato in quello che per l'epoca era il futuro, il 2015. Memorabile la scena di Michael J. Fox alias Marty che svolazza sullo skateboard senza ruote o che usa le scarpe autoallaccianti. 

10) Le mille luci di New York (1988) di James Bridges

Michael J. Fox si leva di dosso con coraggio la sua immagine da bravo ragazzo e si cimenta con un ruolo drammatico. È un giovane giornalista di successo che cade nella doppia trappola della droga e dell'alcol.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Ritorno al futuro, 30 anni aspettando Marty e Doc: 5 cose da sapere

La trilogia cult debuttava nel 1985. I primi due capitoli ora tornano al cinema. Quando? Il 21 ottobre, ovviamente, in attesa della mitica DeLorean

Ritorno al Futuro: 10 predizioni realizzate davvero

Il giorno è oggi: Marty McFly arriva nel futuro. Quanto ci aveva preso la trilogia di Robert Zemeckis?

Nike realizza le scarpe di "Ritorno al futuro" e le regala a Michael J. Fox

Commenti