È morto Carlo Mazzacurati, ricordo in foto

"Un regista probabilmente tra i più innovativi e illuminati della nostra generazione", le parole di Diego Abatantuono

Simona Santoni

-
 

"Sono frastornato, sapevo che stava male, ma non sei mai preparato, soprattutto se ad andarsene è un uomo giovane, di un'intelligenza rara, generoso nella vita e sul set con i suoi attori. Un regista probabilmente tra i più innovativi e illuminati della sua, della nostra generazione. Non ci vedevamo da tempo, confesso, ma aver lavorato con lui in più occasioni lo ritengo un autentico privilegio". Così Diego Abatantuono, facendo fatica a parlare, ricorda Carlo Mazzacurati, il regista scomparso oggi a 57 anni.

L'attore milanese era stato diretto da Mazzacurati ne Il toro (Leone d'argento a Venezia nel 1994), "probabilmente la mia più bella prova d'attore".

 Il nostro omaggio al cineasta veneto, che ha spesso saputo guardare al cuore della provincia e della gente comune, è in foto.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

È morto Carlo Mazzacurati, il regista cantore della gente comune

Si spegne all'età di 57 anni dopo una lunga malattia. Amava narrare le atmosfere e le contraddizioni del suo nord-est

Commenti