Cinema

Marcello Mastroianni, 90 anni fa nasceva il Casanova del cinema italiano - Foto

Lui però non ci stava a essere considerato un latin lover. Prima di tutto, infatti, era un grande attore. Il ricordo in immagini

La dolce vita, 1960

Simona Santoni

-

"Non sono bello e non lo sono mai stato. Ho una faccia qualsiasi, anonima, anche un po' da burino". Difficile da credere ma a parlare così di sé, alla giornalista Lietta Tornabuoni, era Marcello Mastroianni.
Conosciuto in tutto il mondo com un latin lover, l'attore italiano malgradiva tale definizione. "Ci sono dei geometri che hanno avuto più storie di me", replicava a Enzo Biagi nel libro La bella vita: Marcello Mastroianni racconta.

Lui, però, Casanova lo è stato davvero. Almeno al cinema, sia come maggiore esperto nel sedurre le donne in Casanova '70 (1965) di Mario Monicelli, sia come Giacomo Casanova un po' attempato ne Il mondo nuovo (1982) di Ettore Scola.
Bello o burino, poco importa. Marcello era semplicemente un grande attore che ha fatto la storia del nostro cinema. Nasceva il 28 settembre 1924 a Fontana Liri, Frosinone. 90 anni dopo lo ricordiamo in foto.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Sophia Loren, gli ottant'anni di un'icona in foto

Il 20 settembre l'attrice più internazionale del nostro cinema taglia un traguardo speciale

Nino Manfredi, 10 anni senza: 5 film per ricordarlo

Popolano e in fondo schivo, fieramente ciociaro, l'attore ci ha lasciato tante interpretazioni memorabili. Dove la sua mimica valeva più di mille copioni

Massimo Troisi, 5 film indimenticabili

Grande attore e regista comico e malinconico, così profondamente napoletano e allo stesso tempo lontano dagli stereotipi partenopei. Ecco cinque sue interpretazioni memorabili

Commenti