Cinema

I magnifici sette con Denzel Washington, il dvd in edicola con Panorama

Dal 19 gennaio. Coraggio, sacrificio e redenzione: l'epopea del selvaggio West rivive nel remake del cult di John Sturges

I magnifici 7

Redazione

-

Sette pistoleri pronti a dare la vita per una causa non loro. Il western cult firmato John Sturges torna in una versione moderna, rispolverando ideali altamente nobili mai fuori moda. Tra proiettili, risate, risse e forse qualche lacrima, ecco I magnifici sette, una storia di coraggio, sacrificio e redenzione, prossima anteprima in dvd in uscita con Panorama (dal 19 gennaio in edicola). Puoi vedere I magnifici sette anche in streaming.

Remake del classico del 1960, che già rileggeva I sette samurai di Akira Kurosawa, dietro la macchina da presa vede lo statunitense Antoine Fuqua, profondamente legato al film giapponese: è stato dopo averlo visto che ha deciso di fare il regista. L'autore di Training Day ingaggia ancora il suo pupillo Denzel Washington, che trasuda carisma. Accanto a lui altri attori "magnifici", dall'affidabile Ethan Hawke al dirompente Chris Pratt.

Fine Ottocento. La cittadina di Rose Creek è sotto la morsa dello spietato affarista Bartholomew Bogue (Peter Sarsgaard), che impone con il terrore la sua tirannia. È per difendere questo villaggio di contadini che vengono arruolati i "magnifici sette", mezzi delinquenti, ricercati o perditempo. Sette uomini randagi. Sparano e si battono ma non è il denaro il loro vero motore, è una silenziosa idea di riscatto. Il selvaggio West diventa multiet nico come Hollywood. Sam Chisolm (Washington), afroamericano, è il capo. Al suo seguito il giocatore d'azzardo Josh Farraday (Pratt), il reduce dalla Guerra civile Goodnight Robicheaux (Hawke), il suo socio di origini orientali Billy Rocks (la star coreana Byung-Hun Lee), il montanaro Jack Horne (Vincent D'Onofrio), il messicano Vasquez (Manuel García-Rulfo), l'indiano Comanche Red Harvest (Martin Sensmeier, di discendenza Koyukon-Athabascan e Tlingit). Mentre preparano la città a una violenta resa dei conti, questi sette mercenari si ritrovano a combattere per qualcosa che va al di là dei soldi.

Tra sparatorie, cavalli e un ritmo da action al galoppo, va in scena un intrattenimento trascinante. A coronarlo le note di Elmer Bernstein, in un emozionante omaggio alla celebre colonna sonora originale.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I magnifici sette, i pistoleri multietnici di Antoine Fuqua: 5 cose da sapere

Denzel Washington è il carismatico leader di un western che mira all'intrattenimento

Commenti