La linea sottile: documentario sulla violenza

Sarà presentato l'11-13 dicembre a Milano. Dentro, due vite parallele: una donna vittima di violenza di stupri in Jugoslavia e un militare italiano testimone degli stupri in Somalia

Bakira_Drina

Bakira HASEČIĆ, protagonista della storia raccontata nel docufilm "La linea sottile"

S'intitola La linea sottile. È un documentario, girato da Nina Mimica e Paola Sangiovanni, che racconta la violenza sulle donne analizzando due storie parallele: quella di un ex militare della divisione Folgore in missione di Pace in Somalia, nel 1995, e quella di una donna bosniaca violentata durante la guerra che è stata combattuta nella ex-Jugoslavia tra il 1991 e il 1993.

Nel documentario vengono anche mostrate le pagine e alcune delle fotografie con cui Panorama, sotto la direzione di Giuliano Ferrara, scoprì e rivelò lo scandalo delle violenze perpetrate nei confronti di civili da parte di alcuni militari italiani coinvolti nella missione di pace africana.

Patrocinato da Amnesty International Italia, prodotto da DocLab, La Linea sottile uscirà al cinema all'inizio del marzo 2016, ma verrà presentato in anteprima durante il festival cinematografico milanese Visioni dal mondo, immagini dalla realtà, che si terrà dall'11 al 13 dicembre all'Unicredit Pavilion. 

© Riproduzione Riservata

Commenti