Kevin Spacey
Cinema

Kevin Spacey, i 10 film più importanti

È il cattivo perfetto del cinema americano. I suoi personaggi sono spesso diabolici e inquietanti. Da "I soliti sospetti" a "Seven", ecco i film in cui ha dato il meglio

Kevin Spacey ora è soprattutto l'ambizioso e spregiudicato Frank Underwood della serie tv di successo House of Cards - Gli intrighi del potere (dichiarata in dirittura d'arrivo), oltre che l'ultimo nome importante coinvolto nel domino di scandali sessuali di Hollywood.

Ma l'attore statunitense, che ora ha confessato la sua omosessualità in seguito all'accusa di molestie da parte del collega Anthony Rapp, col suo volto enigmatico e il sorriso tirato e interrogativo, ci ha regalato film importanti, spesso scuri e sottili, da vedere (e a volte rivedere). Con personaggi ora enigmatici e torbidi, ora diabolici e inquietanti.

Ecco i film più belli con Kevin Spacey.

1) I soliti sospetti (1995) di Bryan Singer

L'innocuo storpio Roger "Verbal" Kint si rivela l'incarnazione del male, il boss criminale introvabile Keyser Söze: merito di un Kevin Spacey che sa ingannare tutti. Per lui Oscar come migliore attore non protagonista.

2) American Beauty (1999) Sam Mendes

Un marito frustrato, di mezza età, specchio del padre di famiglia medio dell'America contemporanea, rimane folgorato da una ragazzina che riempie tutte le sue ossessioni erotiche. Kevin Spacey fa la performance perfetta, in un film inquietante e scuro che ha vinto cinque Oscar (tra cui quello come miglior film e migliore attore protagonista a Spacey). 

 

3) Americani (1992) di James Foley

Kevin Spacey si unisce al gruppo di feroci venditori immobiliari impegnati in una lotta all'ultimo sangue per non perdere il lavoro. Film dalla sceneggiatura forte, scritta da David Mamet, e dalle interpretazioni potenti: oltre a Spacey, Jack Lemmon e Al Pacino.

4) L.A. Confidential (1997) di Curtis Hanson

Kevin Spacey è un poliziotto ambizioso, che organizza arresti spettacolari a favor di telecamera, nel noir tratto dall'omonimo romanzo di James Ellroy. Nel cast anche Russell Crowe, Guy Pearce e Kim Basinger (che vince l'Oscar). 

5) Seven (1995) di David Fincher 

Thriller cult, con sette delitti ispirati ai sette peccati capitali. Brad Pitt e Morgan Freeman sono due detective sulle tracce dell'assassino, un diabolico Kevin Spacey che si conferma il più grande cattivo del cinema americano. 

6) Margin Call (2011) di J. C. Chandor

Con chiaro riferimento al crollo della Lehman&Brothers, il film è ambientato nel mondo della finanza e racconta con toni da thriller le drammatiche ventiquattro ore che precedono la crisi economica del 2008. Kevin Spacey è un broker cinico che deve fare i conti con la propria coscienza.

7) Elvis & Nixon (2016) di Liza Johnson 

Il vero incontro tra Elvis Presley, il re del rock 'n' roll, e l'uomo più potente della terra, il presidente americano Richard Nixon, mette di fronte due grandi della recitazione, Micheal Shannon e Kevin Spacey, in un film che vale perché valgono i due interpreti. 

8) Superman Returns (2006) di Bryan Singer

Chi riveste il ruolo di Lex Luthor, il nemico giurato di Superman? Ovviamente il cattivissimo Kevin Spacey. È un villain vanitoso, comico e malvagio. 

9) Baby Driver - Il genio della fuga (2017) di Edgar Wright

Con una colonna sonora turbinosa e momenti di puro spettacolo dinamico, un film d'azione che dimostra che la velocità e il ritmo non sempre devono sacrificare qualità ed emozioni. Protagonista Ansel Elgort. Kevin Spacey mostra il suo talento d'attore a tutto tondo nella parte di Doc, criminale in guanti gialli occasionalmente sporcati di rosso. - LA RECENSIONE

10) Il negoziatore (1998) di F. Gary Gray

Kevin Spacey e Samuel L. Jackson in un action thriller teso basato su un caso reale vissuto dalla polizia di Saint Louis: un negaziotare, abituato a trattare con i sequestratori di persone, ribalta il suo ruolo e prende come ostaggio un big della polizia. 


Per saperne di più:

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti