John Fitzgerald Kennedy, 5 film sul suo assassinio

Da JFK - Un caso ancora aperto di Oliver Stone a Parkland di Peter Landesman, stasera trasmesso su Rai 3

JFK - Un caso ancora aperto

Kevin Costner in "JFK - Un caso ancora aperto" – Credits: Mondadori Portfolio/The Kobal Collection/Warner Bros

Simona Santoni

-

L'assassinio di John Fitzgerald Kennedy, il 22 novembre di cinquanta anni fa, ha sconvolto l'America e ha lasciato inevitabili tracce nella storia del cinema. 
Anche un film luccicante come Dietro i candelabri, biopic sul celebre pianista americano tutto paillettes Liberace (dal 5 dicembre nelle sale italiane), cita il tragico evento che, in maniera indiretta, colpì lo stesso showman.

Nell'anniversario della morte del 35º presidente degli Stati Uniti, ricordiamo l'attentato a JFK in cinque film.

1) JFK - Un caso ancora aperto (1991)

Quello di Oliver Stone è "il" film sull'assassinio di JFK, il più completo, quello che ci dà più informazioni in tre ore di visione elettrizzanti, aprendo al dubbio. La pellicola racconta i fatti immediatamente precedenti l'omicidio e le successive indagini per opera del procuratore distrettuale Jim Garrison, che dubita della tesi ufficiale successiva all'indagine della Commissione Warren che vuole Lee Harvey Oswald solo esecutore materiale dell'attentato. Su una sceneggiatura al confine tra documentario e azione civile, si muove un cast formidabile, primo fra tutti Kevin Costner che interpreta Garrison.
Il successo al botteghino fu grande, le critiche anche: a Stone si rimproverava la distorsione della realtà al fine di sostenere la sua teoria del complotto.
JFK - Un caso ancora aperto vinse un Golden Globe per la migliore regia e due Oscar per fotografia e montaggio.

 

2) Parkland (2013)

Il film di Peter Landesman ha debuttato in concorso alla Mostra del cinema di Venezia, con una tiepida accoglienza, e il 22 novembre, per l'anniversario dell'assassinio di JFK, sarà trasmesso direttamente in tv su Rai 3 alle 21.05.
Il regista americano esordiente - già noto come giornalista - ripercorre quel giorno maledetto e quelli immediatamente successivi raccontando la storia dal punto di vista delle persone che sono state direttamente coinvolte dall'attentato, i medici del Parkland Memorial Hospital che si sono visti arrivare il corpo insanguinato di Kennedy (tra questi Zac Efron), l'agente dei servizi segreti Roy Kellerman (Tom Welling) incaricato di proteggere il presidente, l'agente dell'FBI James Hosty (Ron Livingston) che già aveva avuto a che fare con l'omicida e Abraham Zapruder (Paul Giamatti), l'uomo che casualmente con una 8 millimetri riprese il corteo presidenziale a Elm Street e quindi il colpo che dilaniò il capo di JFK.

 

3) Killing Kennedy (2013) 

Tv movie realizzato da Nelson McCormick per National Geographic, prodotto da Ridley Scott, si basa sull'omonimo bestseller di Martin Dugard. A interpretare il presidente Usa è Rob Lowe, mentre il suo assassino, Lee Harvey Oswald, ha il volto di Will Rothhaar. Il film punta i riflettori su JFK e Oswald, raccontandone in parallelo la vita fino a quel 22 novembre 1963 e ripercorrendo le principali tappe della presidenza Kennedy, dalla campagna elettorale del 1960 alla Baia dei Porci, dalla crisi dei missili di Cuba alla lotta contro il crimine organizzato: tutti eventi che fecero aumentare il numero dei nemici del presidente Usa. Ricostruisce anche le vicende familiari di JFK, in particolare il rapporto con la moglie Jacqueline, interpretata da Ginnifer Goodwiin. 

 

4) Il prezzo del potere (1969)

Più di vent'anni prima di Oliver Stone, dopo sei anni di dubbi e mezze verità sull'assassinio di John Fitzgerald Kennedy, l'italiano Tonino Valerii ha riletto il terribile episodio in chiave western. Congiungendo con abilità realtà e fantasia, usa il Far West per raccontare possibili verità celate. Protagonista l'indimenticabile Giuliano Gemma.
Dallas 1881. Il neoeletto presidente statunitense James Abram Garfield (Van Johnson) viene ucciso in una stazione ferroviaria di Washington. Vengono arrestate due persone: una viene uccisa, mentre l'altra, dopo essersi data alla fuga, cerca di scovare i veri colpevoli.

 

5) The Butler - Un maggiordomo alla Casa Bianca (2013)

Il nuovo film di Lee Daniels, il regista di Precious, arriverà nelle sale italiane il 1° gennaio 2014. Racconta la storia straordinaria di Eugene Allen (che nella finzione si chiama Cecil Gainesed ed è interpretato da Forest Whitaker), nero di umili origini che è stato maggiordomo della Casa Bianca per 34 anni (dal 1952 al 1986), sotto otto presidenti degli Stati Uniti, testimone della loro vita privata e delle vicende politiche. Sotto il suo sguardo si vive anche l'assassinio di JFK (James Marsden). All'epoca venne invitato al funerale come ospite d'onore ma declinò con cortesia l'offerta sostenendo di dover farsi trovare pronto a ricevere i Kennedy al loro ritorno dalle esequie solenni. Accettò però la cravatta preferita di Kennedy offertagli dalla vedova Jacqueline. 

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Quel giorno in cui fu ucciso Kennedy

Macaluso, La Russa, Mecucci, Romano, Scajola, Cuperlo: così ricordano il giorno in cui fu assassinato il presidente - Lo Speciale di Panorama.it

JFK, 50 anni dall’assassinio: 5 libri per ricordarlo

Il 22 ottobre 1963 veniva ucciso a Dallas John Fitzgerald Kennedy. Ecco tre saggi e due romanzi per ripercorrere quegli eventi

Commenti