Ischia Global Fest, pieno di star sull'isola

La kermesse cinematografica si terrà fino al 22 luglio. Tra anteprime, premiazioni e parata di celebrities

ischia

– Credits: iStock/LeoPatrizi

Antonella Piperno

-

Renato Zero, tra i primi a sbarcare all’Ischia Global Fest ha già ricevuto il prestigioso “Music Legend Award”. Al duo comico Pio e Amedeo è andato invece il premio Carlo Vanzina- Prince of comedy doverosamente istituito dal fondatore e animatore del Festival Pascal Vicedomini all’indomani della scomparsa del grande regista italiano.
A Vanzina è intitolato anche tutto il festival che ha preso il via il 15 luglio tra il quartier generale del regina Isabella a Lacco Ameno, dove è stato montato uno scenografico  maxischermo, Casamicciola e Forio. Terrà banco  sull’isola verde fino al 22 luglio, con un notevole mix di attori e artisti italiani e internazionali.
 

OLTRE 120 STAR

Da Quincy Jones (Premio William Walton Music Legend Award per i 60 anni di carriera), a Andrea Bocelli premiato con la moglie Veronica Berti con l’Humanitarian Award per i suoi progetti di solidarietà, dalla stilista britannica Vivienne Westwood (Ischia Excellence Award) al regista Paolo Genovese (Ischia World Script Award per la sceneggiatura), dal trio Luca Ward, Paolo Conticini e Sergio Muniz, premiati per il musical Mamma mia insieme al direttore del teatro Sistina Massimo Piparo alla coppia cinematografica dell’anno formata dal regista e dall’interprete di Dogman Matteo Garrone e Marcello Fonte, sono oltre 120  i personaggi che partecipano alla sedicesima edizione del festival. Quest'anno è presieduto da Cheryl Boone Isaacs, ex presidente dell'Academy awards e dal produttore Andrea Leone (che insieme a Raffaella Leone e ai dirigenti di 01 Distribution, presenta in anteprima italiana Sicario: Day of The Soldado di Stefano Sollima).

I SOCIAL FORUM

La manifestazione, fondata e prodotta da Pascal Vicedomini in associazione con l’Accademia Internazionale Arte Ischia presieduta da Giancarlo Carriero, è promossa con il Mibact-Dg Cinema e la Regione Campania. Accanto a proiezioni e premiazioni sono previsti social forum come quello sul “ruolo della donna nello showbiz contemporaneo” il 17 luglio, con Cheryl Boone Isaacs e tra le altre Lily Collins, Matilde Bernabei e Mara Venier nonché, tra le altre iniziative, una masterclass per attori tenuta dal coach di Hollywood Bernard Hiller.

NIENTE GARE

Attori, musicisti, "fashion icons" insieme a una squadra di grandi produttori delle cinematografie del mondo discuteranno poi delle nuove sfide poste dal mercato dell’audiovisivo contemporaneo. L’appuntamento è atteso  dai players internazionali che insieme ai soci onorari dell’Ischia Academy, Andrea Iervolino e Lady Monika Bacardi, tornano annualmente nel Golfo a cominciare dagli americani Mark e Dorothy Canton, Patrick Wachsberger, Heidi Jo Markel, gli inglesi Jeremy Thomas e Alison Owen, il rumeno Bobby Paunescu, l’israeliano Avi Lerner, il francese Nicolas Chartier. “Il nostro è un Festival diverso dai soliti circuiti competitivi “ ha sottolineato Marina Cicogna, co-fondatrice della kermesse. “Noi non prevediamo gare, ma la celebrazione dei talenti e le riflessioni sull’industria e sui diritti umani”.
 

© Riproduzione Riservata

Commenti