Si delinea il pool di artisti del cinema che affiancherà Sam Mendes, presidente di giuria, per assegnare il Leone d'oro della 73^ Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, in programma dal 31 agosto al 10 settembre. 

Accanto a Mendes, reduce da 007 - Spectre, ci saranno:

- L'artista, cantante, regista e scrittrice statunitense Laurie Anderson, fra le principali e più audaci esponenti della scena creativa d’avanguardia in America, moglie del defunto Lou Reed. A Venezia è stato nel 2015 in concorso cl suo film da regista Heart of a Dog.

- L'attrice britannica Gemma Arterton, ex Bond Girl di Quantum of Solace (2008), protagonista di Tamara Drewe (2010) di Stephen Frears, apparsa anche in grandi produzioni come Prince of Persia (2010) di Mike Newell, recentemente meravigliosa accanto a Fabrice Luchini nella commedia francese Gemma Bovery (2015).

- Il magistrato, scrittore, drammaturgo e sceneggiatore italiano Giancarlo De Cataldo, autore del best seller Romanzo criminale (2002) da cui sono stati tratti il film di Michele Placido (2005) e la serie tv di Stefano Sollima (2008). Due volte vincitore del David di Donatello per la sceneggiatura di Romanzo Criminale e Noi credevamo (2010) di Mario Martone.

- L'attrice tedesca Nina Hoss, attiva nel cinema e a teatro, vincitrice dell’Orso d’argento come migliore attrice al Festival di Berlino nel 2007 con Yella (2007) di Christian Petzold, regista con il quale ha collaborato più volte, come in Jerichow (2008), in concorso a Venezia, e nel recente Il segreto del suo volto (2014).

- L'attrice francese Chiara Mastroianni. Ha recitato giovanissima accanto alla madre Catherine Deneuve in Ma maison préférée di André Téchiné (1993, nomination come miglior attrice emergente ai César). Nel 2014 ha partecipato alla Mostra di Venezia con ben due film in Concorso, Trois Coeurs di Benoît Jacquot e La Rançon de la gloire di Xavier Beauvois.

- Il regista statunitense Joshua Oppenheimer, che si è imposto all’attenzione mondiale coi suoi due documentari, entrambi nominati all’Oscar, The Act of Killing (2012) e The Look of Silence (2014), quest’ultimo in Concorso a Venezia dove ha ottenuto il Gran Premio della Giuria.

- Il regista venezuelano Lorenzo Vigas, che si è aggiudicato il Leone d’oro per il miglior film alla scorsa Mostra di Venezia nel 2015 con la sua opera prima Io ti guardo (Desde allá), primo regista latinoamericano a vincere il premio più importante al Lido.

- L'attrice, regista e cantante cinese Zhao Wei, salita alla ribalta internazionale con i film di Stephen Chow, Ann Hui, He Ping, John Woo e Johnnie To. Nel 2013 ha debuttato nella regia con So Young, record d’incassi in Cina per una donna esordiente nella regia.

La giuria di Orizzonti

Sono state definite le composizioni anche delle altre due giurie internazionali, Orizzonti e Premio Venezia Opera Prima "Luigi De Laurentiis".

La giuria della sezione Orizzonti, oltre al presidente, il regista francese Robert Guédiguian, è composta da: il critico e storico del cinema statunitense Jim Hoberman, l’attrice egiziana Nelly Karim, l’attrice italiana Valentina Lodovini, l’attrice e regista coreana Moon So-ri, il critico e studioso di cinema spagnolo Josè Maria (Chema) Prado, il regista indiano Chaitanya Tamhane.

La giuria del Premio Venezia Opera Prima

La giuria internazionale del Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis” - Leone del Futuro, oltre al presidente, l’attore e regista italiano Kim Rossi Stuart, è composta da: la produttrice spagnola Rosa Bosch, l’attore e regista statunitense Brady Corbet, l’attrice spagnola Pilar López de Ayala, il critico cinematografico francese Serge Toubiana.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti