Cinema

Fury, l'iniziazione alla guerra secondo Brad Pitt - Video

Dal 2 giugno al cinema, il film segue una missione missione mortale dietro le linee naziste

Fury

Simona Santoni

-

Fury è il war movie ambientato durante i giorni finali della seconda guerra mondiale, diretto dallo statunitense David Ayer, già autore di Fast and Furious e Training Day. Fury è anche il nome del carro armato Sherman guidato dal sergente dell'esercito americano Don Collier, interpretato da un Brad Pitt dal carisma burbero e dall'autorità solida da veterano. Mentre gli alleati sferrano l'attacco decisivo in Europa, è lui a guidare un'unità di cinque soldati in una missione mortale dietro le linee nemiche. 

Compongono il manipolo di uomini Boyd Swan detto Bibbia (Shia LaBeouf), artigliere gelido killer ma anche uomo di fede; Trini Garcia detto Gordo (Michael Peña), il conducente del tank; il caricatore Grady Travis (Jon Bernthal); la giovane recluta Norman (Logan Lerman), a disagio con la violenza militare. Don, soprannominato Wardaddy, prenderà Norman sotto le sue ali come un figlio, educandolo alla guerra con modalità poco ortodosse.

Dopo ritardi nella distribuzione, visto che inizialmente a occuparsene era Moviemax, dichiarata fallita dal tribunale di Milano poco prima dell'uscita della pellicola, Fury arriva al cinema in Italia il 2 giugno con Lucky Red.

In questo video in esclusiva un estratto di Fury in cui Don inizia brutalmente alla guerra Norman:

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Fury, Brad Pitt va in guerra: trailer e foto

Il film di David Ayer ambientato nella Germania nazista arriverà al cinema il 3 giugno

Commenti