"'Io non vorrei mai appartenere a nessun club che contasse tra i suoi membri uno come me': è la battuta chiave della mia vita da adulto in relazione alle mie relazioni con le donne". Con questa parte di monologo Woody Allen inizia il suo Io e Annie, film premio Oscar che vinse anche la statuetta per la migliore sceneggiatura originale. 

Secondo la Writers Guild of America, anzi, è la sceneggiatura più divertente di sempre. Il sindacato degli sceneggiatori statunitensi ha infatti stilato la sua lista delle "101 sceneggiature più divertenti" (ovviamente in una selezione a stelle e strisce) e Io e Annie domina al primo posto. Batte anche Il grande Lebowski, scritto dai fratelli Coen, che è solo al 13° posto. Tra i titoli recenti a sorpresa al 16° posto troviamo Le amiche della sposa (2011). Tutti pazzi per Mary (1998) è 18°.


Ecco la top ten delle sceneggiature più divertenti:

1) Io e Annie (1977) di Woody Allen. Sceneggiatura: Woody Allen, Marshall Brickman

2) A qualcuno piace caldo (1959) di Billy Wilder. Sceneggiatura: Billy Wilder, I. A. L. Diamond

3) Ricomincio da capo (1993) di Harold Ramis. Sceneggiatura: Danny Rubin, Harold Ramis

4) L'aereo più pazzo del mondo (1980) del trio Zucker-Abrahams-Zucker. Sceneggiatura: James Abrahams, David Zucker, Jerry Zucker

5) Tootsie (1982) di Sydney Pollack. Sceneggiatura: Larry Gelbart, Murray Schisgal

6) Frankenstein Junior (1974) di Mel Brooks. Sceneggiatura: Gene Wilder, Mel Brooks

7) Il dottor Stranamore - Ovvero: come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare la bomba (1964) di Stanley Kubrick. Sceneggiatura: Stanley Kubrick, Peter George, Terry Southern

8) Mezzogiorno e mezzo di fuoco (1974) di Mel Brooks. Sceneggiatura: Mel Brooks, Andrew Bergman, Norman Steinberg, Richard Pryor, Alan Uger

9) Monty Python e il Sacro Graal (1974) di Terry Gilliam e Terry Jones. Sceneggiatura:  Graham Chapman, John Cleese, Terry Gilliam, Eric Idle, Terry Jones, Michael Palin

10) Animal House (1978) di John Landis. Sceneggiatura: Harold Ramis, Douglas Kenney, Chris Miller


Tra le penne più spumeggianti si segnalano Woody Allen, che nella lista delle 101 ha 7 sceneggiature (oltre a Io e Annie ci sono Il dormiglione al 60° posto, Il dittatore dello stato libero di Bananas al 69°, Prendi i soldi e scappa al 76°, Amore e guerra al 78°, Manhattan all'81°, Broadway Danny Rose al 92°) e Harold Ramis che ne annovera 4 (oltre alle due da top ten, Ricomincio da capo e Animal House, anche Palla da golf al 25° posto e Stripes - Un plotone di svitati all'88°).

Qui l'elenco completo dei 101 titoli

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I film più belli del 2015

Al primo posto un'opera che è virtuosismo un po' compiaciuto ma emotivamente sferzante. Da talento puro

Commenti