I 10 film più belli tratti da fumetti (secondo la critica)

Al decimo posto Men in black (1997), al nono Ghost World (2011) e poi...

Combo di immagini tratte da "Il cavaliere oscuro", "Superman" e "Persepolis" – Credits: Diritti Mondadori

Simona Santoni

-

Il 20 novembre arriva nelle sale Thor: The dark world, il secondo lungometraggio incentrato sull'aitante dio con il martello dei fumetti Marvel. In questa occasione, rispolveriamo la filmografia ispirata al mondo dei balloon per reperire la classifica dei film più belli di tutti i tempi tratti da fumetti (manga, graphic novel, strisce varie...).
Ecco la top ten (qui la lista completa da 50 titoli), dal decimo al primo posto, secondo la critica cinematografica internazionale raccolta nel sito Rotten Tomatoes.

10) Men in black (1997)

Diretto da Barry Sonnenfeld, è basato sull'omonima serie a fumetti di Lowell Cunningham, illustrata da Sandy Carruthers e pubblicata prima dalla Aircel Comics, poi dalla Malibu Comics, successivamente comprata dalla Marvel Comics. Commedia fantascientifica di successo, ha avuto due sequel. I super protagonisti sono Will Smith e Tommy Lee Jones, Uomini in Nero (quelli delle teorie del complotto sugli UFO) in chiave comico-avventurosa che, all'oscuro di tutti, persino del governo, controllano l'afflusso di extraterrestri sulla Terra. "Grazie a una sceneggiatura intelligente e allo spettacolare carisma dei suoi attori, è un blockbuster del tutto soddisfacente", questo il parere diffuso su Rotten Tomatoes.

9) Ghost World (2011)

Alla regia di Terry Zwigoff, è tratto dal fumetto omonimo di Daniel Clowes pubblicato nel 1997. Thora Birch è Enid, una diciottenne cinica e brillante che non vuole conformarsi e vivere secondo gli standard. Una giovane Scarlett Johansson è la sua amica più omologata Rebecca, Steve Buscemi è Seymour, l'amico adulto solitario. "Con grande acume, Zwigoff traduce la graphic novel di Clowes in un intelligente viaggio comico attraverso l'impassibile angoscia adolescenziale": così la critica su Rotten Tomatoes.

8) Il Cavaliere Oscuro - Il ritorno (2012)

Capitolo conclusivo della trilogia sull'uomo pipistrello iniziata con Batman Begins (2005) e proseguita con Il cavaliere oscuro (2008), come gli altri due film è diretto da Christopher Nolan e ha come protagonista Christian Bale. Ispirato all'eroe della DC Comics, è un "film d'azione ambizioso, riflessivo e potente che conclude il franchise di Nolan in modo spettacolare", dice la critica su Rotten Tomatoes.

7) American Splendor (2003)

Film biografico basato sulla vita del fumettista underground statunitense Harvey Pekar, autore della serie a fumetti American Splendor, è una semitrasposizione del fumetto, seppur tenda a drammatizzare l'intera vita di Pekar. La regia è dei documentaristi americani Shari Springer Berman e Robert Pulcini. Paul Giamatti è Pekar. "Esilarante sia stilisticamente che per il suo divertente e commovente affresco di uomo qualunque".

6) Superman (1978)

Diretto da Richard Donner, è tratto dall'omonimo personaggio dei fumetti della DC Comics ideato da Jerry Siegel e Joe Shuster. Fu premio Oscar per i migliori effetti speciali. L'uomo d'acciaio è indelebilmente lui, Christopher Reeve. Marlon Brando è suo padre biologico Jor-El, Gene Hackman il supercriminale Lex Luthor. Cult che ebbe tre sequel, la critica internazionale ne scrive così: "Superman mescola abilmente umorismo e serietà, sfruttando la capacità perfetta di Christopher Reeve di costruire un affettuoso e nostalgico omaggio a un'icona della cultura pop americana".

5) Spider-Man 2 (2004)

Sequel di Spider-Man (2002), sempre diretto da Sam Raimi, è basato sui fumetti dell'Uomo Ragno, creati da Stan Lee e Steve Ditko e pubblicati dalla Marvel Comics. Il film continua il racconto su Peter Parker, interpretato da Tobey Maguire, ragazzo che ha acquisito superpoteri da un ragno radioattivo. La critica ne ha scritto così: "Dotato di un cattivo divertente e di una profonda attenzione emotiva, è un sequel agile che migliora l'originale".

4) Persepolis (2007)

Film d'animazione francese candidato all'Oscar, basato sulla graphic novel autobiografica omonima, è stato scritto e diretto dalla stessa autrice del fumetto Marjane Satrapi e da Vincent Paronnaud. Attraverso gli occhi della piccola Marjane si segue la storia dell'Iran e lo spegnersi delle speranze di cambiamento del popolo iraniano dopo la rivoluzione del 1979. "Un gioiello autobiografico emotivamente potente e drammaticamente coinvolgente, le semplici immagini in bianco e nero del film sono efficaci e audaci".

3) Iron Man (2008)

Diretto da Jon Favreau, è basato sul personaggio dei fumetti della Marvel Comics Iron Man, creato da Stan Lee, Jack Kirby, Larry Lieber e Don Heck. Il geniale e irriverente miliardario dentro l'armatura è interpretato da Robert Downey Jr.. Ha avuto due sequel e un crossover. "Favreau e Downey Jr. fanno di questo elegante film di supereroi di grande impatto un titolo di cui anche i non appassionati di fumetti possono godere".

2) The Avengers (2012)

Basato sul supergruppo dei Vendicatori, composto dai supereroi dei fumetti Marvel Comics, è sceneggiato e diretto da Joss Whedon. Il ricco cast include Robert Downey Jr., Chris Evans, Mark Ruffalo, Chris Hemsworth, Jeremy Renner, Tom Hiddleston, Clark Gregg, Cobie Smulders, Scarlett Johansson, Stellan Skarsgård e Samuel L. Jackson. Con un incasso globale di oltre un miliardo e mezzo di dollari, è il terzo maggiore incasso della storia del cinema dietro a Titanic e Avatar.

1) Il Cavaliere Oscuro (2008)

Secondo capitolo della trilogia sull'Uomo Pipistrello diretta da Christopher Nolan, con Christian Bale nella tuta di Batman. Ha vinto due Oscar, a Richard King per il miglior montaggio sonoro e a Heath Ledger come miglior attore non protagonista (postumo). La critica raccolta su Rotten Tomatoes ne ha scritto: "Scuro, complesso e indimenticabile, Il Cavaliere Oscuro è un successo non solo come film tratto da un fumetto, ma anche come saga sul crimine riccamente emozionante".

© Riproduzione Riservata

Commenti