Nico, 1988
Cinema

I film da vedere al cinema questa settimana

Ecco i titoli consigliati: da "Nico, 1988", film italiano da non perdere, a "L'altra metà della storia"

Tra i film in uscita al cinema e quelli ancora in sala, ecco i più belli. Da vedere perché ne vale la pena in maniera assoluta o perché, pur concedendo delle imperfezioni, offrono punti di vista particolari o un intrattenimento più che gradevole. Che vale il prezzo del biglietto. 

Nico, 1988
Italia, Belgio, 2017
Genere: Biografico, Drammatico
Regia: Susanna Nicchiarelli
Cast: Trine Dyrholm, John Gordon Sinclair, Anamaria Marinca, Sandor Funtek, Thomas Trabacchi, Karina Fernandez, Calvin Demba
Distribuzione: I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection
Al cinema dal 12 ottobre 2017
RECENSIONE - VIDEO
Perché vederlo: Tra Parigi, Praga, Norimberga e Manchester, nella campagna polacca e il litorale romano, un affresco dolente e intimo degli ultimi anni di Christa Päffgen, in arte Nico. Sorprendente e meravigliosa Trine Dyrholm, che canta i brani originali. Finalmente un bel film italiano, da non perdere. 

 

L'altra metà della storia
Regno Unito, 2016
Genere: Drammatico
Regia: Ritesh Batra
Cast: Jim Broadbent, Charlotte Rampling, Michelle Dockery, Billy Howle, Joe Alwyn, Freya Mavor, Matthew Goode
Distribuzione: Bim Distribuzione
Al cinema dal 12 ottobre 2017
VIDEO
Perché vederlo: Dal passato emergono amicizie, amori, tradimenti e sensi di colpa, in un puzzle misterioso che si compone lentamente e che pian piano appassiona. Jim Broadbent crea una simpatica empatia col suo personaggio. Peccato il finale troppo felice.

Blade Runner 2049
Usa, Canada, Regno Unito, 2017
Genere: Fantascienza
Regia: Denis Villeneuve
Cast: Ryan Gosling, Harrison Ford, Robin Wright, Dave Bautista, Sylvia Hoeks, Ana de Armas, Jared Leto
Distribuzione: Warner Bros. Pictures
Al cinema dal 5 ottobre 2017
RECENSIONE
Perché vederlo: L'attesa è finita. E il sequel del cult di Ridley Scott non fa urlare al sacrilegio. Ha scenari incolori e svuotati, spolpati dall'inquinamento, e replicanti nuovi e vecchi, che hanno ancora un "miracolo" da raccontare. Certo, non è Blade Runner e non diventerà cult. Non riempie l'anima ma una sua anima - non folgorante - ce l'ha.

Ammore e malavita
Italia, 2017
GenereCommedia, Musical
RegiaManetti Bros.
Cast: Giampaolo Morelli, Serena Rossi, Claudia Gerini, Carlo Buccirosso, Raiz
Distribuzione01 Distribution
Al cinema dal 5 ottobre 2017
RECENSIONE
Perché vederlo: Per divertirsi un sacco. Tra proiettili, balletti spiritosi, cantate in napoletano, le risate sono assicurate. Un grande omaggio alla sceneggiata partenopea.

120 battiti al minuto
Francia, 2017
GenereDrammatico
Regia: Robin Campillo
Cast: Arnaud Valois, Adèle Haenel, Nahuel Pérez Biscayart
DistribuzioneTeodora Film
Al cinema dal 5 ottobre 2017
Perché vederlo: Una storia che brilla di autenticità, come il cinema francese sa fare. È la storia degli attivisti di Act Up-Paris, che nei primi anni '90 si sono battuti perché si rompesse il silenzio sull'epidemia di Aids. Unica pecca: film troppo lungo (144 minuti).

L'intrusa
Italia, 2017
Genere: Drammatico
Regia: Leonardo Di Costanzo
CastRaffaella GiordanoValentina Vannino, Marcello Fonte, Martina Abbate
Distribuzione: Cinema
Al cinema dal 28 settembre 2017
Perché vederlo: Passata a Cannes alla Quinzaine Des Réalisateurs, una storia che racconta chi convive con la camorra e cerca ogni giorno di "rubargli" spazio e anime. Meno potente del film d'esordio di Di Costanzo, L'intervallo, riesce però a sedimentare dentro. Il finale spiazzante apre a riflessioni pungenti: meglio salvaguardare il gruppo o dare una possibilità di redenzione a chi altrimenti avrebbe il destino segnato?

Madre!
Usa, 2017
Genere: Drammatico, Horror
Regia: Darren Aronofsky
Cast Jennifer Lawrence, Javier Bardem, Ed Harris, Michelle Pfeiffer, Domhnall Gleeson
Distribuzione20th Century Fox
Al cinema dal 28 settembre 2017
Perché vederlo: Sconsigliato, eppure da vedere (per i cinefili). Per arrabbiarsi, per fischiarlo, per rivalutarlo (o forse no) a posteriori. È stato il film che ha più deluso alla Mostra di Venezia, ma anche quello che ha fatto più parlare di sé e volare interpretazioni (e parolacce). Insomma, non vi piacerà, probabilmente, ma vi farà discutere. Una chiave di lettura da tenere presente: la Bibbia e la Creazione, con Adamo ed Eva, Caino e Abele, il sacrificio del Figlio.

Jukai - La foresta dei suicidi 
Usa, 2016
Genere: Horror
Regia: Jason Zada
Cast: Natalie Dormer, Taylor Kinney, Eoin Macken
Distribuzione: Koch Media
Al cinema dal 28 settembre 2017
Perché vederlo: Un groviglio di generi: horror, ghost e mistery. La selva oscura di Aokigahara, ai piedi del monte Fuji, che attrae suicidi, è un cimitero labirintico pieno di cadaveri. Per chi si diverte 

L'inganno
Usa, 2017
Genere: Thriller, Drammatico
Regia: Sofia Coppola
Cast: Colin Farrell, Nicole Kidman, Kirsten Dunst, Elle Fanning, Emma Howard,  Oona Laurence, Angourie Rice, Addison Riecke
Distribuzione: Universal Pictures
Al cinema dal 21 settembre 2017
INTERVISTA A KIRSTEN DUNST - I 10 FILM PIÙ BELLI DI NICOLE KIDMAN
Perché vederlo: Si snoda tra sospiri e malizia, per arrivare a un'inattesa svolta nera, che dissemina intriganti note thriller. Sofia Coppola convince. Dosando cinismo, ironia e sensualità in equilibrio elegante, mentre le ambientazioni catturano la vista.

Glory  - Non c'è tempo per gli onesti
Bulgaria, 2016
GenereDrammatico
Regia: Kristina Grozeva e Petar Valchanov
Cast: Stefan Denolyubov, Margita Gosheva
Distribuzione: I Wonder Pictures, Unipol Biografilm Collection
Al cinema dal 21 settembre 2017
RECENSIONE
Perché vederlo: Ispirata a una vicenda realmente avvenuta, la parabola dell'umile ferroviere Tsanko, da "eroe nazionale" a zavorra di Stato. Alla regia due giovani promesse del cinema europeo, già autori di The Lesson - Scuola di vita.

Barry Seal - Una storia americana
Usa, 2017
Genere: Thriller, Biografico
Regia: Doug Liman
Cast: Tom Cruise, Domhnall Gleeson, Sarah Wright, Lola Kirke, Caleb Landry Jones
Distribuzione: Universal Pictures
Al cinema dal 14 settembre 2017
VIDEO - I FILM PIÙ BELLI CON TOM CRUISE
Perché vederlo: Tom Cruise è il solito mattatore acrobatico nei panni dell'aviatore e criminale statunitense che collaborò sia con la Cia che con Pablo Escobar. Una pagina vera e nera di storia americana riletta con giocosità.

Leatherface
Usa, 2017
Genere: Horror
Regia: Alexandre Bustillo, Julien Maury
Cast: Stephen Dorff, Lili Taylor, Finn Jones, Sam Strike, James Bloor
Distribuzione: M2 Pictures
Al cinema dal 14 settembre 2017
RECENSIONE
Perché vederlo: Prequel di Non aprite quella porta. Si divertirà chi ama lo splatter a tutto spiano. Azione, cambi di registro e carneficine tra horror e western.

Dunkirk
Usa, Regno Unito, Francia, 2017
Genere: Azione, Drammatico
Regia: Christopher Nolan
Cast: Tom Hardy, Cillian Murphy, Mark Rylance, Kenneth Branagh, Aneurin Barnard, Harry Styles
Distribuzione: Warner Bros.
Al cinema dal 31 agosto 2017
RECENSIONE - 12 FILM DA GUERRA DA VEDERE
Perché vederlo: È il film dell'anno (finora). Probabilmente il miglior Nolan. 400 mila soldati in ritirata dai nazisti e in attesa di attraversare la Manica. Una guerra metafisica, vista da tre angolazioni: Terra, Aria, Mare. Da non perdere.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I film più belli del 2017 (finora)

Al primo posto "Dunkirk", il war movie dell'anno, di rara forza drammatica. Scavalca "Moonlight", storia dolente e luminosa da premio Oscar. Ecco i film migliori