Cinema

I film da vedere al cinema questa settimana

Tra i titoli consigliati "First man" e "La diseducazione di Cameron Post"

La diseducazione di Cameron Post

Simona Santoni

-

Tra i film in uscita al cinema e quelli ancora in sala, ecco i più belli. Da vedere perché ne vale la pena in maniera assoluta o perché, pur concedendo delle imperfezioni, offrono punti di vista particolari o un intrattenimento più che gradevole. Che vale il prezzo del biglietto.  

La diseducazione di Cameron Post
USA, 2018
Genere: Drammatico
Regia: Desiree Akhavan
Cast: Chloë Grace Moretz, Sasha Lane, Jennifer Ehle
Distribuzione: Teodora
Al cinema dal 31 ottobre
Perché vederlo: Attraverso lo sguardo di una ragazzina alla scoperta di sé, disorientata ma capace di capire cos'è giusto e cosa non lo è, lo spaccato di un centro religioso per la conversione dall’omosessualità. La camera si sofferma spesso su Chloë Grace Moretz, ed è lei che fa la differenza. Film vincitore dell'ultimo Sundance. 

 

First man - Il primo uomo
USA, 2018

Genere: Drammatico, Biografico
Regia: Damien Chazelle
Cast: Ryan Gosling, Claire Foy, Jason Clarke, Kyle Chandler, Patrick Fugit, Ciaran Hinds, Ethan Embry, Shea Whigham, Corey Stoll, Pablo Schreiber
Distribuzione: Universal Pictures
Al cinema dal 31 ottobre
Perché vederloNeil Armstrong, il primo uomo sulla Luna, è raccontato nella sua intimità, fino a quel passo memorabile. Il resoconto, puntuale ma anche pennellato di cuore, lo inquadra negli anni tra il 1961 e il 1969. 

Arrivederci Saigon
Italia, 2018

Genere: Documentario
Regia: Wilma Labate 
Distribuzione: Cinecittà Luce
Al cinema dal 31 ottobre
Perché vederlo
Divertente ma anche illuminante. L'incredibile storia de “Le Stars” (Viviana Tacchella, Rossella Canaccini, Daniela Santerini e Franca Deni), la giovanissima band italiana che dalla provincia toscana fu spedita inaspettatamente in Vietnam, con la guerra in corso, a suonare nella base militare americana.

7 sconosciuti a El Royale
USA, 2018
Genere: Thriller
Regia: Drew Goddard
Cast: Jeff Bridges, Dakota Johnson, Jon Hamm, Cynthia Erivo, Cailee Spaeny, Lewis Pullman, Chris Hemsworth 
Distribuzione: 20th Century Fox
Al cinema dal 25 ottobre
Perché vederlo: Sette sconosciuti in un losco hotel. Sulla scia di Tarantino, un film esteticamente attraente, da pop corn e divertimento. 

Disobedience
USA, Regno Unito, Irlanda, 2017
Genere: Drammatico
Regia: Sebastián Lelio
Cast: Rachel Weisz, Rachel McAdams, Alessandro Nivola, Anton Lesser
Distribuzione: Cinema di Valerio De Paolis
Al cinema dal 25 ottobre
Perché vederlo: Il regista cileno sa inquadrare le sfumature femminili (lo dimostrano Gloria e Una donna fantastica). Questa volta fa un passo indietro: ha polso rigido e troppo melò nel disegnare l'amore lesbico "proibito" tra Weisz e McAdams, nel plumbeo contesto ultraortodosso londinese. Ma è comunque polso d'autore. 

Le ereditiere
Paraguay, Germania, Uruguay, Brasile, Norvegia, Francia, 2018
Genere: Drammatico
Regia: Marcelo Martinessi
Cast: Ana Brun, Margarita Irún, Ana Ivanova
Distribuzione: Lucky Red
Al cinema dal 18 ottobre
Perché vederlo: Racconto delicato, candidato dal Paraguay all'Oscar per il miglior film straniero. Sullo sfondo una relazione d'amore lesbico, consolidata ma spenta. E lì, che zampilla all'improvviso, la capacità di rimettersi in gioco, a qualsiasi età. 

Un affare di famiglia
Giappone, 2018
Genere: Drammatico
Regia: Kore-eda Hirokazu
Cast: Lily Franky, Ando Sakura, Matsuoka Mayu, Kiki Kilin, Jyo Kairi, Sasaki Miyu
Distribuzione: Bim Distribution
Al cinema dal 13 settembre
Perché vederlo: Palma d'oro al Festival di Cannes. Uno strano nucleo famigliare, felice anche se alloggiato miseramente in un buco di casa, accoglie una bambina maltrattata dai veri genitori. Una riflessione sensibile e aggraziata su profondità e autenticità dei rapporti, al di là del legame di sangue. Tanta luce, che non trascura le ombre dell'anima.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Venezia 75 e la vittoria di Netflix: il futuro del cinema

"Roma" di Alfonso Cuarón è il primo Leone d'oro distribuito dalla piattaforma digitale. Ma uscirà anche nelle sale. Il vaticinio di Alberto Barbera: "L'avvenire sarà tra sale e streaming"

I film più belli del 2018 (finora)

Al primo posto il gioiello giapponese "Un affare di famiglia" di Kore-eda Hirokazu. New entry "First man" di Damien Chazelle

I film più belli del 2017

Al primo posto "Moonlight", storia dolente e luminosa da Oscar. Al secondo "Dunkirk", il war movie dell'anno. Ecco i film migliori

I 10 film più visti della settimana

Esordio dirompente del nuovo lungometraggio Disney "Lo Schiaccianoci e i quattro regni"

Commenti