Cinema

I film da vedere al cinema questa settimana

Tra i titoli consigliati "Una notte di 12 anni", drammatico pezzo di Storia uruguaiana

Una notte di 12 anni

Simona Santoni

-

Tra i film in uscita al cinema e quelli ancora in sala, ecco i più belli. Da vedere perché ne vale la pena in maniera assoluta o perché, pur concedendo delle imperfezioni, offrono punti di vista particolari o un intrattenimento più che gradevole. Che vale il prezzo del biglietto.  

Una notte di 12 anni
Uruguay, Argentina, Spagna, 2018
Genere: Drammatico
Regia: Álvaro Brechner
Cast: Antonio de la Torre, Chino Darín, Alfonso Tort, 
Distribuzione: Bim Distribuzione, Movies Inspired
Al cinema dal 10 gennaio 2019
Perché vederlo: Storia vera. Un film di denuncia che ci porta nell'Uruguay del 1973, sotto la dittatura militare. Tre guerriglieri Tupamaro, prigionieri, sono portati in isolamento, per 12 anni, con questo intento: "Visto che non possiamo ammazzarli, li condurremo alla pazzia". Erano José "Pepe" Mujica, ex presidente dell’Uruguay, Mauricio Rosencof, scrittore e poeta, Eleuterio Fernández Huidobro, ex ministro della difesa.

 

Aquaman
Usa, 2018
Genere: Avventura, Azione
Regia: James Wan
Cast: Jason Momoa, Amber Heard, Willem Dafoe, Temuera Morrison, Dolph Lundgren, Yahya Abdul-Mateen II, Patrick Wilson, Nicole Kidman
Distribuzione: Warner Bros. 
Al cinema dall'1 gennaio 2019
Perché vederlo: Energia acquatica e intrattenimento puro per il nuovo supereroe tutto muscoli e tridente della DC Comics.

Suspiria
Italia, Usa, 2018
Genere: Horror
Regia: Luca Guadagnino
Cast: Chloë Grace Moretz, Dakota Johnson, Tilda Swinton, Mia Goth, Jessica Harper
Distribuzione: Videa 
Al cinema dall'1 gennaio 2019
Perché vederlo: Meno ferocia dell'originale di Dario Argento, ma grande cura nello stile visivo, come Guadagnino sa. 

Vice - L'uomo nell'ombra
Usa, 2018
Genere: Biografico
Regia: Adam McKay
Cast: Christian Bale, Amy Adams, Steve Carell, Sam Rockwell
Distribuzione: Eagle Pictures
Al cinema dal 3 gennaio 2019
Perché vederlo: Dal regista de La grande scommessa, la storia dell'ascesa del vicepresidente Usa Dick Cheney, dal taglio umoristico e irriverente. Con un grande (in tutti i sensi, giro vita incluso) Christian Bale, premiato con il Golden Globe.

Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità
Usa, 2018
Genere: Biografico, Drammatico
Regia: Julian Schnabel
Cast: Willem Dafoe, Rupert Friend, Oscar Isaac, Mads Mikkelsen, Mathieu Amalric, Emmanuelle Seigner, Niels Arestrup
Distribuzione: Lucky Red
Al cinema dal 3 gennaio 2019
Perché vederlo: Una intensa interpretazione di Willem Dafoe nei panni tormentati del pittore olandese, premiata a Venezia con la Coppa Volpi.

Cold war
Polonia, 2018
Genere: Drammatico
Regia: Pawel Pawlikowski
Cast: Joanna Kulig, Tomasz Kot
Distribuzione: Lucky Red
Al cinema dal 20 dicembre 2018
Perché vederlo: Dal regista del film premio Oscar Ida, un altro bianco e nero potente. Sullo sfondo della Cortina di ferro, una storia d'amore travagliata. La prima parte rapisce, la seconda perde forza.

Old Man & the Gun
USA, 2018
Genere: Commedia
Regia: David Lowery
Cast: Robert Redford, Redford, Casey Affleck, Sissi Spacek, Danny Glover, Tom Waits
Distribuzione: BiM Distribuzione
Al cinema dal 20 dicembre 2018
Perché vederlo: Film che scorre via gradevolmente senza lasciare molto ma... è l'ultima interpretazione di Robert Redford prima della pensione. E ha una buona dose di simpatia. Ispirato a una storia vera.

Un piccolo favore
Usa, 2018
Genere: Thriller
Regia: Paul Feig
Cast: Anna Kendrick, Blake Lively, Henry Golding, Andrew Rannells, Linda Cardellini
Distribuzione: 01 Distribution
Al cinema dal 13 dicembre 2018
Perché vederlo: Segreti, misteri, umorismo cinico. Nel suo film più d'atmosfera, Feig si incarta sul finale: troppi intrecci. Ma Blake Lively, nei suoi tailleur di taglio maschile, vale il prezzo del biglietto. Di magnetico fascino dark, spiritosa, tagliente e spregiudicata, finalmente trova il suo ruolo al cinema. E la si vorrebbe in ogni scena.

Lontano da qui
Usa, 2018
Genere: Drammatico
Regia: Sara Colangelo
Cast: Maggie Gyllenhaal, Gael García Bernal, Parker Sevak e Rosa Salazar
Distribuzione: Officine Ubu
Al cinema dal 13 dicembre 2018
Perché vederlo: Un piccolo grande film da non perdere. Maggie Gyllenhaal protagonista controversa che si dibatte contro la mediocrità, cercando ancora la bellezza nell'arte e nella poesia. Dolcissimo il piccolo esordiente Parker Sevak. - VIDEO

La donna elettrica
Islanda, 2018
Genere: Commedia
Regia: Benedikt Erlingsson
Cast: Halldóra Geirharðsdóttir, Jóhann Sigurðarson
Distribuzione: Teodora Film
Al cinema dal 13 dicembre 2018
Perché vederlo: Commedia insolita, divertente e ricercata, che unisce impegno e umorismo. Un'ecoterrista solitaria si batte contro lo sviluppo siderurgico che minaccia la splendida natura d'Islanda. - RECENSIONE

Santiago, Italia
Italia, 2018
Genere: Documentario
Regia: Nanni Moretti
Distribuzione: Academy Two
Al cinema dal 6 dicembre 2018
Perché vederlo: Tramite interviste ai tanti richiedenti asilo presso l'Ambasciata italiana a Santiago, Moretti racconta il golpe cileno, che portò alla dittatura di Pinochet, e riflette sulle ansie di un presente politico controverso e preoccupante e su un'Italia, solidale e accogliente, che non c'è più.

Non ci resta che vincere
Spagna, 2018
Genere: Commedia
Regia: Javier Fesser
Cast: Javier Gutiérrez, Sergio Olmos, Julio Fernández, Jesús Lago Solís, Jesús Vidal, José De Luna, Fran Fuentes, Gloria Ramos, Alberto Nieto, Roberto Chinchilla, Stefan López, Athenea Mata, Juan Margallo
Distribuzione: Bim Distribuzione
Al cinema dal 6 dicembre 2018
Perché vederlo: Un allenatore è "condannato" ad allenare una squadra di basket di persone con deficit mentale. Una commedia che fa ridere e fa pensare, sui pregiudizi sulla normalità. Interpretata da attori veramente disabili.

Roma
Messico, 2018
Genere: Drammatico
Regia: Alfonso Cuarón 
Cast: Yalitza Aparicio, Nancy García García, Marina de Tavira
Distribuzione: Netflix
Al cinema dal 4 dicembre 2018
Perché vederlo: In un bianco e nero raffinato, Cuarón affresca un ritaglio della sua infanzia. Omaggia le donne che l'hanno cresciuto, con realismo sensibile. Non appassiona ma riscalda. Leone d'oro a Venezia, da cogliere al volo al cinema perché poi sarà solo su Netflix.

Bohemian Rhapsody
USA, Regno Unito, 2018
Genere: Biografico
Regia: Bryan Singer
Cast: Rami Malek, Lucy Boynton, Gwilym Lee, Ben Hardy, Joe Mazzello, Aidan Gillen, Tom Hollander, Allen Leech, Aaron McCusker, Mike Myers 
Distribuzione: 20th Century Fox
Al cinema dal 29 novembre
Perché vederlo: La storia di come Farrokh Bulsara, di origini parsi, è diventato Freddie Mercury e di come gli Smile divennero i Queen. Due ore che volano in sella a ritmo, hit storiche, humour e dosate stille drammatiche. Anche per chi non è fan dei Queen.

Bohemian Rhapsody
USA, Regno Unito, 2018
Genere: Biografico
Regia: Bryan Singer
Cast: Rami Malek, Lucy Boynton, Gwilym Lee, Ben Hardy, Joe Mazzello, Aidan Gillen, Tom Hollander, Allen Leech, Aaron McCusker, Mike Myers 
Distribuzione: 20th Century Fox
Al cinema dal 29 novembre
Perché vederlo: La storia di come Farrokh Bulsara, di origini parsi, è diventato Freddie Mercury e di come gli Smile divennero i Queen. Due ore che volano in sella a ritmo, hit storiche, humour e dosate stille drammatiche. Anche per chi non è fan dei Queen. - RECENSIONE

Tre volti
Iran, 2018
Genere: Drammatico
Regia: Jafar Panahi
Cast: Behnaz Jafari, Jafar Panahi 
Distribuzione: Cinema
Al cinema dal 29 novembre
Perché vederlo: Dal regista sgradito al regime iraniano, Orso d’Oro a Berlino per Taxi Teheran (2015), una riflessione sull'attuale condizione della donna e del cinema nell'Iran di oggi. Premio per la migliore sceneggiatura al Festival di Cannes.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Venezia 75 e la vittoria di Netflix: il futuro del cinema

"Roma" di Alfonso Cuarón è il primo Leone d'oro distribuito dalla piattaforma digitale. Ma uscirà anche nelle sale. Il vaticinio di Alberto Barbera: "L'avvenire sarà tra sale e streaming"

I film più belli del 2018

Al primo posto il gioiello giapponese "Un affare di famiglia". Sul podio "Foxtrot" e "Tre manifesti a Ebbing, Missouri"

I film più belli del 2017

Al primo posto "Moonlight", storia dolente e luminosa da Oscar. Al secondo "Dunkirk", il war movie dell'anno. Ecco i film migliori

I 10 film più visti della settimana

Si rinnova il testa a testa tra "Aquaman", primo, e "Ralph Spacca Internet"

Commenti