Cinema

Meryl Streep alla Festa del cinema di Roma: "Sosterrò Fuocoammare"

E sulle attrici italiane: "Alba Rorwacher è incredibilmente speciale"

Meryl Streep

"Certo che sosterrò Fuocoammare di Gianfranco Rosi all'Academy, credo che sia un'opera veramente unica, che ci tocca con tante immagini, come quando vediamo un bambino che viene tirato fuori dalle acque del mare. E poi c'è la storia di questo medico, che in questa piccola isola combatte contro l'orrore del mondo". Così oggi alla Festa del cinema di Roma Meryl Streep parla del film italiano candidato agli Oscar, durante la presentazione del film di Stephen Frears, Florence Foster Jenkins, passato nella selezione ufficiale e in sala dal 22 dicembre con Lucky Red.  

Ma dall'attrice tre volte Premio Oscar anche bellissime parole per l'attrice italiana Alba Rorwacher. A chi le chiede se vede nelle attrici contemporanee un'erede, indica proprio lei: "La Rorwacher è incredibilmente speciale".  

Sul fronte delle presidenziali americane, la Streep ha le idee molto chiare: "Con il suo sessismo, Trump sta facendo un ottimo lavoro contro se stesso, ma tra una ventina di giorni avremo alla presidenza Hillary Clinton. E tutto questa verrà eliminato". (ANSA)

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Festa del cinema di Roma 2016, i film più attesi

Da "7 minuti" di Michele Placido a "Florence Foster Jenkins" di Stephen Frears, con Meryl Streep cantante lirica stonata

Oscar 2017, è Fuocoammare di Gianfranco Rosi il candidato italiano

Il doc su Lampedusa ci rappresenterà agli Academy Awards. Ha avuto la meglio su "Perfetti sconosciuti" e "Lo chiamavano Jeeg Robot"

Oscar 2017, ecco perché Fuocoammare di Gianfranco Rosi è la scelta giusta

Un film di grande attualità e di portata universale. Che pochi mesi fa stregò Meryl Streep

Commenti