Queen, Doors e Rolling Stones tornano al cinema - Foto

A luglio di nuovo sul grande schermo i tre documentari musicali sulle tre mitiche band

Simona Santoni

-
 

Il luglio cinematografico si muoverà a ritmo di rock. Quello di gruppi mitici come i Queen, i Doors e i Rolling Stones.

I tre film Hungarian Rhapsody Queen Live in Budapest, The Doors Live at The Bowl '68 e The Rolling Stones – Crossfire Hurricane, che Microcinema Distribuzione ha recentemente portato nelle sale italiane, ritornano nel circuito The Space Cinema (biglietto a 5 euro per concerto). In questa gallery delle foto estratte dai film.

 

Si inizia l'1, il 2 e il 3 luglio con Queen Live in Budapest di János Zsombolyai. Nel doc musicale viene portato su grande schermo quel 27 luglio 1986 in cui i Queen, nel pieno del successo del loro Magic Tour, furono protagonisti di uno dei più grandi concerti mai tenuti in uno stadio, davanti a 80mila fan. La cornice fu quella del Nepstadium di Budapest: le autorità ungheresi, consapevoli della straordinarietà dell'evento, misero a disposizione un dispiegamento di cameraman e tecnici senza precedenti per quello che fu il primo concerto di una band occidentale oltre la cortina di ferro, tre anni prima della caduta del Muro di Berlino.

Quasi due ore di spettacolo che alterna alle canzoni entrate nella storia (da Bohemian Rhapsody a Crazy Little Thing Called Love, da A Kind of Magic a I Want To Break Free) immagini del backstage e della visita in Ungheria di Freddie Mercury, Brian May, Roger Taylor e John Deacon.

 

L'8, il 9 e il 10 luglio tocca ai Doors, dietro la regia di Ray Manzarek. Registrato il 5 luglio del 1968 all’Hollywood Bowl di Los Angeles, il concerto è stato oggi rimasterizzato da Bruce Botnick, lo stesso fonico che all’epoca si occupò della registrazione su un otto piste a bobina, e che, grazie alla più moderna tecnologia, ha potuto ricostruire non solo il video integrale del concerto, ma anche garantire un miglioramento qualitativo con audio surround 5.1. Tra le note di Light My Fire e When The Music’s Over, passando per Back Door Man e The End, si può vedere anche una ricca parte di contenuti extra e documentari tra cui interviste con la band, foto e contributi inediti di amici e addetti ai lavori.

 

Il 15, il 16 e il 17 luglio ecco The Rolling Stones – Crossfire Hurricane di Brett Morgen, circa due ore di storia filmata dedicata a una delle rock band più longeve e trasgressive. Dal dualismo con i Beatles alla tragedia di Brian Jones fino ai giorni nostri attraverso concerti, droga, sesso, spettacolo ed eccessi, il film-doc raccoglie interviste, filmati storici - molti dei quali inediti - commenti degli stessi Mick Jagger, Keith Richards, Charlie Watts, Ronnie Wood, oltre che degli ex membri Bill Wyman e Mick Taylor, così come rare interviste a Brian Jones.

© Riproduzione Riservata

Commenti