Cinema

Ciao Brother, al cinema la commedia con Pablo e Pedro - Video

Il duo comico di Zelig è protagonista di una storia di equivoci e gag. Dal 9 giugno in sala

Ciao Brother

Simona Santoni

-

Nico Di Renzo e Fabrizio Nardi, ovvero i due comici Pablo e Pedro di Zelig, debuttano come protagonisti sul grande schermo con la commedia Ciao Brother di Nicola Barnaba, dal 9 giugno nelle sale con Microcinema. Il duo porta al cinema vent'anni di successi, spettacoli teatrali e programmi televisivi, in una storia all'insegna degli equivoci e delle gag, sullo sfondo di Los Angeles. In realtà Di Renzo e Nardi avevano già calcato i set cinematografici, ma come spalle di Dario Bandiera e Nicole Grimaudo in All'ultima spiaggia (2012).

Nel cast anche Benedicta Boccoli, Mietta (che ha anche scritto due canzoni per il film), Emanuela Aurizi, Francesca Della Ragione, Massimo Ceccherini, Claudia Tosoni, Roberto Ciufoli e Clayton Norcross, l'ex inteprete di Thorne Forrester nella celebre soap opera statunitense Beautiful.

Angelo (Pablo), un quarantenne simpatico e un po' truffaldino, si ritrova a dover fuggire a Los Angeles dopo aver venduto dei quadri falsi. Giunto in California senza un soldo e con le carte di credito bloccate, si arrangia come può, dormendo anche per strada. Un giorno, scopre che un ricco imprenditore italoamericano è morto, lasciando un’enorme eredità al figlio George (Pedro), e nota che il caro estinto gli somiglia moltissimo. Così, Angelo si presenta a casa di George, sostenendo (senza fornire alcuna prova) di essere suo fratello. Tra colpi di scena e situazioni folli, i due fratelli acquisiti finiranno per diventare amici per la pelle. 

In questo video in esclusiva un estratto di Ciao Brother:

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

L'uomo che vide infinito, il film sul genio matematico Srinivasa Ramanujan - Video

Dal 9 giugno al cinema la storia vera dell'uomo d'ingegno indiano, completamente autodidatta. Con Dev Patel e Jeremy Irons

I, Daniel Blake di Ken Loach, il film Palma d'oro a Cannes - Video

"Bisogna ricordarsi dei poveri al cinema", dice il regista britannico. E lui lo ha fatto, con una pellicola dura di protesta contro i potenti

Marguerite & Julien, l'amore incestuoso al cinema - Video

Valérie Donzelli racconta la storia (vera) dei fratelli Ravalet, uniti da una relazione impossibile. In questa clip un momento di tenera passione

Commenti