Cinema

Ci devo pensare, commedia di Francesco Albanese - Video

Il comico napoletano debutta alla regia. In sala dal 9 aprile

Ci devo pensare

Ci devo pensare è l'opera prima del cabarettista e sceneggiatore Francesco Albanese. Napoletano classe 1975 dalla lunga esperienza televisiva e teatrale, ha iniziato la sua carriera accanto ad Alessandro Siani, che poi ha affiancato come attore nei film Benvenuti al Sud di Luca Miniero e Il principe abusivo dello stesso Siani. Come il suo concittadino, ora anche Albanese affronta la sfida di regista e interprete. 

Piccola commedia girata interamente tra Napoli e Riardo, Ci devo pensare arriverà al cinema il 9 aprile distribuita da Notorius Pictures. Nel cast anche Barbara Tabita, Shalana Santana, Alessandro Bolide, Ciro Priello, Mariano Bruno.

Albanese interpreta Davide, un ragazzo che si scontra con le scelte e le indecisioni che molti giovani affrontano quotidianamente, sia nel lavoro che nella vita privata.

In questo video in esclusiva un estratto del film:

Davide (Albanese) ha poco più di trent'anni, è napoletano, lavora come precario in un mobilificio ed è fidanzato con Alessia (Tabita). I due vanno all'ennesimo matrimonio di amici e lei, che aspetta ormai da tempo il suo matrimonio, torna a casa di pessimo umore. Tra i due inizia la solita discussione; lei lo lascia sbattendolo fuori dal suo appartamento. Davide cerca quindi riparo dall'amico Stefano (Bolide), che lo ospita in uno sgabuzzino. Messo alle strette, prova a tornare dai suoi, ma i genitori non fanno che litigare e lui se ne va in piena notte. Un giorno come tanti Davide e il suo collega Mimmo (Bruno) devono chiudere il mobilificio e per un equivoco Davide resta chiuso all'interno, trascorrendo lì la notte. Viene così folgorato da un'idea: con la complicità dei suoi amici trasforma il mobilificio in un albergo dove si susseguono gruppi di cinesi, ucraini, jamaicani... È così che conosce Sole (Santana), una splendida ragazza sudamericana.

© Riproduzione Riservata

Commenti