Cinema

Checco Zalone torna con Quo vado?: backstage del film - Video

Viaggio nel dietro le quinte della nuova commedia con il comico pugliese

Quo vado?

Simona Santoni

-

Dopo lo straripante successo di Sole a catinelle (2013), il comico pugliese Luca Medici in arte Checco Zalone torna con Quo vado?, sempre diretto da Gennaro Nunziante. Qui potete leggere la nostra recensione. In attesa di vedere la commedia al cinema (dal 1° gennaio in sala), qui invece potete gustare il backstage del film.

La trama

Checco è un ragazzo che ha realizzato tutti i sogni. Voleva vivere con i suoi genitori evitando così una costosa indipendenza e c’è riuscito, voleva essere eternamente fidanzato senza mai affrontare le responsabilità di un matrimonio con relativi figli e ce l’ha fatta, ma soprattutto, sognava da sempre un lavoro sicuro ed è riuscito a ottenere il massimo: un posto fisso nell’ufficio provinciale caccia e pesca. Un giorno però tutto cambia. Il governo vara la riforma della pubblica amministrazione che decreta il taglio delle province. Convocato al ministero, Checco è messo di fronte a una scelta difficile: lasciare il posto fisso o essere trasferito lontano da casa. Per Checco il posto fisso è sacro e pur di mantenerlo accetta il trasferimento...

Nel cast oltre al mattatore Checco Zalone, Lino Banfi, Eleonora Giovanardi, Sonia Bergamasco, Maurizio Micheli, Ludovica Modugno, Ninni Bruschetta, Paolo Pierobon.

Ecco il video del backstage di Quo vado?:

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Quo vado? L’odissea comica di Checco Zalone

Gag, battute, risate e riflessioni sul mito del posto fisso e sull’Italia spaesata e incapace di cambiare. Un film che segna l’evoluzione dell’artista

Sole a catinelle, Checco Zalone fa piovere risate

Non è certo cinema d'autore ma la commedia del comico pugliese fa centro. Esilarante e gustosa per ogni tipo di palato

"Sole a catinelle" di Checco Zalone, le 10 battute più divertenti

La commedia del comico pugliese ha avuto un debutto al cinema da record di incassi. Ripercorriamo qui i momenti più esilaranti del film

Commenti