Cinema

A modern family, commedia su una coppia gay che diventa famiglia - Video

Steve Coogan e Paul Rudd insieme per un film che afferma che le famiglie esistono in ogni forma e grandezza

A modern family

Simona Santoni

-

Dal 12 luglio al cinema con Adler Entertainment, A Modern Family è la storia di una coppia gay che diventa una famiglia. "È un film di finzione composto da idee, personaggi e momenti che io stesso ho vissuto", dice il regista statunitense Andy Fleming.

Portare la sua storia personale sul grande schermo non è stato un percorso semplice: è stato un processo durato più di dieci anni, dall'ideazione alla produzione.
I due protagonisti della commedia sono interpretati da Steve Coogan, attore che già lavorato con Fleming in Hamlet 2, fattosi apprezzare come cinico giornalista di Philomena, e Paul Rudd, l'uomo formica di Ant-Man della Marvel. 

Il primo è Erasmus, un eccentrico presentatore di un programma di cucina prodotto con il compagno di una vita, Paul (Rudd). La coppia ha una vita stravagante scandita da feste sfarzose e costanti battibecchi. La già non ordinaria routine dei due viene ulteriormente scossa dall’improvviso ritorno in città di Dale, figlio biologico di Erasmus. Quando la polizia arresta Dale in uno squallido motel, il figlioletto Bill (Jack Gore) riesce a fuggire portando con sé niente altro che un indirizzo: quello di Erasmus e Paul.
L’imprevisto arrivo del piccolo Bill metterà a dura prova la relazione tra Paul ed Erasmus e la loro consolidata vita di coppia. Tra assistenti sociali diffidenti, imprevisti di ogni genere e incredibili feste a tema, il piccolo Bill diventerà una presenza sempre più importante nella vita degli stravaganti protagonisti.


Il produttore Clark Peterson ha detto: "Ho amato che il film fosse incentrato su un tema in particolare” riferendosi al messaggio che "le famiglie esistono in ogni forma e grandezza".


In questo video in esclusiva un estratto del film A modern family:

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

L'incredibile viaggio del fachiro, commedia di peripezie e speranze - Video

Dal 4 luglio al cinema, un viaggio dall'India a Parigi, passando per Londra, Roma e i centri di detenzione libici

Montparnasse femminile singolare, commedia sulla lieta instabilità - Video

Dal 24 maggio al cinema il film della francese Léonor Serraill, Caméra d'or come migliore opera prima al 70° Festival di Cannes

Hotel Gagarin, commedia con Claudio Amendola e Giuseppe Battiston - Video

Dal 24 maggio al cinema, una storia di speranza, sogni, popoli ed esseri umani marginali

Commenti