A blast
Cinema

A Blast, la crisi greca al cinema - Video

Protagonista del film di Syllas Tzoumerkas una donna dalle scelte estreme e "scorrette"

"Ambientato in Grecia negli anni del crollo economico, A Blast racconta la disillusione e la radicalizzazione di una generazione". Parola del suo regista e sceneggiatore Syllas Tzoumerkas, giovane regista greco classe 1978 di cui la Mostra del cinema di Venezia, nella Settimana della critica del 2010, aveva presentato l'opera d'esordio Hora Proelefsis. Il suo nuovo film porta ora sul grande schermo la drammatica contemporaneità della crisi greca e le sue conseguenze sulla vita delle famiglie e delle persone. 

Presentato nel 2014 al Festival di Locarno, A Blast (in italiano "Un'esplosione") arriva al cinema in Italia il 27 agosto distribuito da Microcinema. Protagonista Angeliki Papoulia, già vista quest'anno a Cannes in The Lobster di Yorgos Lanthimos. È lei Maria, donna che attraverso le sue scelte estreme e "politicamente non corrette" esprime il grande disagio personale e sociale.

Maria sta fuggendo sull'autostrada. È da sola sul suo SUV. Dietro di lei, delle fiamme e una valigia piena di soldi. Davanti a lei, lo spazio desolato dell'autostrada. Soltanto il giorno prima, era una madre e una moglie amorevole, oltre che una figlia responsabile. Oggi è diventata un'altra persona, determinata ad abbandonare tutto quello che un tempo amava. Il tragico racconto di Maria e del suo tentativo di redenzione viene narrato mostrando dei frammenti del suo passato, che danno vita a un quadro della Grecia contemporanea. 

In questo video in esclusiva un estratto di A Blast:

"Maria inizia la sua vita da adulta con le migliori intenzioni", racconta Tzoumerkas. "Dieci anni dopo, da qualsiasi punto di vista lo si osservi, il suo mondo sta crollando. Non volendo più avere niente a che fare con una vita di attenzioni non corrisposte, una dignità persa e la mancanza di voglia di vivere, Maria attacca. Lei attacca se stessa, il suo passato, le persone che ama, la sua patria e la percezione del sesso in una battaglia senza sosta per trovare la verità, dentro se stessa e intorno a lei". 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti