Donazione in vita: un gesto che vale per sempre

Un lascito testamentario è un contributo in vita che vive per sempre

donazione-in-vita-come-farla-a-cosa-serve/
Sponsorizzato da

Ci sono bambini che non potranno mai vedere la loro mamma né sentire la sua voce e che hanno solo un modo per comunicare con lei: toccarla. Sono i bambini sordociechi della Lega del Filo d’Oro, che da 50 anni aiuta le persone che non vedono e non sentono a vivere la loro difficile condizione nel modo migliore.
Per aiutarli c’è bisogno di insegnare loro come comunicare senza parlare, sentire e vedere; come imparare a mangiare, a lavarsi, a vestirsi e pesino a giocare.
Per fare queste azioni "normali" useranno i sensi residui che ancora funzionano bene, soprattutto il tatto: con le mani possono parlare ed ascoltare. Sembra difficile, ma non è impossibile. Ci vuole tempo, pazienza, professionalità, esperienza e molto amore.

Il risultato del nostro impegno lo raccontano il sorriso di una mamma e del suo bambino, quando, grazie al lungo e paziente lavoro di rieducazione sensoriale, si abbatte il muro di isolamento che li separava, permettendo loro dicomunicare l’una all’altro quantosi vogliono bene

Le risorse necessarie per sostenere questo impegno quotidiano provengono in minima parte da contributi pubblici. Sono i privati che con la loro generosità aiutano la nostra Associazione ad aiutare sempre più persone.
Chiunque può diventare protagonista di questa straordinaria storia di umanità ed eccellenza solidale, affiancando la nostra opera con un gesto speciale che può cambiare la vita delle persone sordocieche: la donazione in vita.

Come testimonia Francesca, che ha visto l’aula destinata ai bambini diventare realtà, l’eredità in vita è una donazione straordinaria sia per l’entità, sia per l’impatto che può avere sulla vita dei nostri assistiti. Infatti, grazie a questo tipo di sostegno possiamo realizzare subito progetti significativi come camerette, percorsi sensoriali e palestre attrezzate per i nostri utenti. Per avere valore la donazione in vita deve essere effettuata davanti a un notaio, nel pieno rispetto dei diritti degli eredi.

La donazione in vita è quindi un gesto che vive per sempre e che permette di vedere la propria eredità diventare un aiuto concreto, che contribuisce a migliorare il mondo, ma soprattutto che permette di vedere e apprendere i frutti e gli sviluppi del proprio gesto di solidarietà e benevolenza.

Per saperne di più visita la pagina sulle eredità in vita

I contenuti di questo post sono stati prodotti integralmente da Lega del Filo d'Oro
© Riproduzione Riservata