Acido ialuronico e articolazioni: quali vantaggi?

L'utilizzo dell'acido ialuronico in caso di dolore delle articolazioni ne migliora l'elasticità, garantendo così una buona ammortizzazione e una conseguente diminuzione del male percepito

Sponsorizzato da Fidia farmaceutici

Oggi, quando si parla di acido ialuronico, lo si associa immediatamente alle più avanzate terapie antirughe e alle nuove frontiere della dermoestetica. Anche se le proprietà anti-age di questa molecola hanno portato una piccola, grande rivoluzione in campo estetico, l’acido ialuronico trova numerose ed efficaci applicazioni in molti altri ambiti medici e terapeutici. In particolare sulle articolazioni ha un effetto lubrificante ed è in grado di assorbire gli urti - effetto shock absorber , riducendo così i traumi a carico di questo apparato

L'impiego dell'acido ialuronico in artrologia è difatti molto frequente. L'artrosi è, come noto, una delle patologie più comuni a carico delle articolazioni che colpisce la cartilagine, provocando lesioni e dolore. Secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della Sanità circa il 25% degli adulti sopra i 25 anni ne è affetto.

Nei pazienti soggetti da artrosi esiste una marcata riduzione delle capacità viscoelastiche del liquido sinoviale, la sostanza fluida che bagna le superfici articolari e che agisce come lubrificante; inoltre questo liquido  assorbe gli urti, proteggendo quindi la cartilagine dall’usura.

Tra le terapie oggi maggiormente impiegate vi sono le iniezioni intra-articolari con acido ialuronico.  Questo approccio, nato con il solo scopo di diminuire la sintomatologia dolorosa, si è poi dimostrato efficace sia a livello terapeutico per coloro che sono affetti da patologie osteoarticolari, sia a livello preventivo, come nel caso degli sportivi le cui articolazioni sono sottoposte a ripetuti sforzi e solleciti.
Il successo di questa terapia infiltrativa si fonda sulle spiccate proprietà viscoelastiche dell'acido ialuronico che, non solo sostituisce, ma stimola la risposta di lubrificazione e ammortizzazione del liquido sinoviale. Inoltre, ha un ruolo protettivo nei confronti dei tessuti e limita l’infiammazione.

Questa patologia, insieme ad altre malattie dell’area osteoarticolare, costituisce uno dei principali campi di applicazione delle terapie a base di acido ialuronico prodotte da Fidia Farmaceutici, prima azienda in Italia e nel mondo, pioniera nello sviluppo di prodotti e medical device a base di acido ialuronico, 100% made in Italy.

I contenuti di questo post sono stati prodotti integralmente da Fidia farmaceutici
© Riproduzione Riservata