Adozione_distanza_messaggi_bambini
Adozione_distanza_messaggi_bambini
Branded Channel

L'adozione a distanza e i disegni dei bambini: 5 cose da sapere

I messaggi che i bambini adottati a distanza inviano ai loro sostenitori creano con questi un messaggio solido e reale, malgrado la distanza

Adozione_distanza_messaggi_bambini

Quando si adotta un bambino a distanza, i messaggi che periodicamente i sostenitori ricevono rappresentano il simbolo del loro legame.

Ricevere questi messaggi è un'esperienza emozionante. Adottare un bambino a distanza è un'azione semplice, come il sorriso di chi ne beneficia

Adozione_distanza_messaggi_bambini

Nei Paesi del Sud del mondo, la raccolta dei messaggi per i sostenitori è una delle attività che i bambini amano di più, perché permette loro di dare libero corso all’immaginazione e alla creatività

Adozione_distanza_messaggi_bambini

ActionAid fornisce ai bambini adottati a distanza pennarelli, matite, brillantini, cartoncini colorati e adesivi, materiale che solitamente a casa e a scuola non trovano. Con questi strumenti e un adeguato accompagnamento, i bambini scoprono capacità artistiche che non credevano di avere e questo li rende molto felici

Per adottare un bambino a distanza e ricevere i suoi messaggi, clicca qui

Adozione_distanza_messaggi_bambini

I disegni rispecchiano l’ambiente in cui i bambini vivono e questo permette al sostenitore di farsi un'idea più dettagliata del contesto in cui si svolge la vita quotidiana del bambino che sostiene. Questi disegni rivelano condizioni di vita e ambienti molto diversi da quelli cui siamo abituati e persino lontani dalla nostra immaginazione, come scuole senza banchi, sotto degli alberi, senza la disponibilità di materiale essenziale quale matite e fogli.

Spesso i disegni sembrano realizzati da bambini di un'età inferiore a quella del bambino sostenuto; questo accade perché non tutti i bambini hanno la possibilità di frequentare la scuola e non sempre sono educati al disegno

Adozione_distanza_messaggi_bambini

Questi disegni provengono dalla Tanzania, dove ActionAid è attiva dal 1999 e con il suo lavoro raggiunge 980.000 persone.
In Tanzania tutta la famiglia è solitamente impiegata nei campi: il livello di analfabetismo è molto alto. Qui i bambini sono al centro del lavoro che viene svolto: in ogni villaggio si organizzano attività per far giocare e studiare i più piccoli e si incontrano i genitori per promuovere l’importanza dell’istruzione

Ti potrebbe piacere anche

I più letti