Scooby-Doo e i punti di contatto

Non è sempre facile trovare un gusto in comune coi tuoi figli, ma quando accade...

SCOOBY- DOO AND GUESS WHO (3)

Andrea Polo

-

Quando ero piccolo mi sentivo un bambino televisivamente fortunato. Rispetto ai racconti dei miei fratelli maggiori, e ovviamente dei miei genitori, sentivo di avere un bacino quasi inesauribile di cartoni animati fra cui scegliere e con cui divertirmi.

Molti di questi, però, sono stati legati ad un periodo preciso della mia infanzia o della mia fanciullezza. Pochi, anzi pochissimi, mi sono stati accanto dall'inizio alla fine e, ammetto, molti mi sono ancora accanto.

Uno di questi è Scooby-Doo, l'adorabile, pasticcionissimo e divertentissimo alano in grado di trovarsi nelle situazioni più assurde, protagonista di misteri apparentemente irrisolvibili e poi, puntualmente, chiariti grazie al suo intervento.

Per qualche tempo, perdonami mio Scooby, ho smesso di seguirti, fino a che un giorno sei riapparso davanti ai miei occhi attraverso il televisore di sala davanti a cui era seduto Giovanni.

Tu non eri cambiato, su di te gli anni non avevano fatto alcun effetto, se non quello di continuare a far ridere a crepapelle i giovani Polo.

Un tempo io, adesso Giovanni e, anche, suo fratello Marco.

Mi sono seduto accanto a loro, ci siamo guardati, abbiamo sorriso e riso. Ed è stato molto bello.

Anno dopo anno continui ad essere il più figo di tutti e non mi stupisce che Boomerang +1 (canale 610 di Sky) abbia deciso di dedicarti una maratona in occasione di Halloween (dal 31 al 10 novembre).

In quei giorni l'intero canale sarà per te e per il tuo amico Bunnicula - perché lo so che siete amici sai? - potremo riguardare vecchi episodi della tua serie, ridere con la nuova SCOOBY-DOO AND GUESS WHO?, dove tante guest star provenienti dal mondo dello spettacolo, della musica, dello sport e dei fumetti ti renderanno omaggio; ci sarà Sia, ci sarà Whoopi Golberg, ci saranno Steve Urkel, Batman, Sherlock Holmes e molti altri ancora.

Ma soprattutto ci saremo io, Giovanni e Marco seduti sul divano. Pronti a sganasciarci con te, adorabile, pasticcionissimo e divertentissimo alano in grado di essere punto di contatto delle generazioni.

Ti aspettiamo, io porto biscotti e pop corn


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Papà, ma quando eri piccolo tu esistevano i Power Rangers?

Tutti conserviamo ricordi in qualche maniera edulcorata della nostra infanzia, e ancora di più riguardo ad alcuni aspetti di essa. Proporzioniamo le cose a noi stessi a quell’età, e incontrare le medesime cose da adulti può essere uno shock.

Mia …

Commenti