Apple
Tecnologia

Apple Watch: tutte le novità di WatchOS 2 in dieci punti

Nuovi quadranti, funzionalità evolute per il fitness e molto altro: tutto quello che c'è da sapere sul primo aggiornamento per l'orologio di Cupertino

Con una settimana di ritardo sul previsto, WatchOS 2 si è finalmente presentato al cospetto di tutti i possessori di Apple Watch. Il primo grande aggiornamento per lo smartphone della Mela è finalmente scaricabile dall’apposita app per iPhone (basta puntare su Generali > Aggiornamento Software) .

Molte le novità sul piatto, dai nuovi quadranti alla possibilità di rispondere alle email, dal viaggio nel tempo (Time Travel) alle cosiddette funzionalità “da comodino”. In questo approfondimento vi spieghiamo tutto quello che c’è da sapere su WatchOS 2 in dieci punti [Scorri Avanti per continuare].

1. Nuovi quadranti

Apple Watch Apple

Le cosiddette “faces” possono essere ora personalizzate con temi e foto. Si può scegliere fra una selezione di video in timelapse delle capitali mondiali riprese in un arco temporale di 24 ore (sollevando il polso il sole sarà sincronizzato con l’ora locale), oppure fra le immagini salvate nell’app Foto. Cliccando su uno specifico Album, Watch restituirà tutte le foto contenute nella raccolta facendole cambiare ad ogni risveglio; scegliendo invece una foto scattata in modalità Live Photos mostrerà anche gli istanti immediatamente prima e dopo lo scatto.

2. Le app di terze parti finiscono nelle complicazioni

Apple Watch Apple

Le informazioni secondarie che appaiono sul quadrante, le cosiddette “compllicazioni”, possono essere scelte anche fra le applicazioni esterne. Ciò consente ad esempio di visualizzare risultati sportivi, titoli delle news, l’orario in cui prendere le medicine e altri contenuti specifici provenienti dai titoli scaricati da App Store, senza bisogno di entrare nella relativa app: sarà sufficiente muovere il polso e dare un'occhiata al quadrante.

3. App native più veloci

Apple Watch Apple

Le app di Apple vengono ora eseguite interamente sull'orologio. In questo modo, promette la società di Cupertino, il Watch sarà più rapido e reattivo. Le app di terze parti, invece, possono avvalersi di tutti i principali componenti hardware dello smarrtwatch (cardiofrequenzimetro, accelerometro, microfono, Digital Crown, Taptic Engine) così da ampliare lo spettro delle interazioni con l'utente.

4. Funziona anche sul comodino

Apple Watch Apple

Con la prima versione di WatchOs, Apple Watch era pressoché inutilizzabile una volta staccato dal polso. L’aggiornamento software a WatchOS 2 permette invece di usare lo smartwatch in Modalità Notte come fosse una piccola sveglia da comodino. Per controllarla (ovvero per ritardarla o spegnerla) è sufficiente agire sulla Digital Crown.

5. Siri è più intelligente

Apple Watch Apple

L’assistente virtuale di Apple è stato erudito con un set aggiuntivo di domande/risposte preconfezionate. Parlando allo smartwatch si può avviare un allenamento (“Comincia una sessione di corsa nel parco di 8 chilometri”), ottenere informazioni sui mezzi pubblici (“Dammi le indicazioni per arrivare all’Empire State Building con i mezzi pubblici”), aprire Sguardi (“Apri lo sguardo Starwood”), rispondere a un’email o fare una telefonata con FaceTime.

6. Time Travel: un viaggio nel tempo per vedere gli appuntamenti

Apple Watch Apple

Ecco una funzione che potrebbe piacere a quanti hanno un’agenda stracolma di appuntamenti. Si chiama Time Travel ed è in buona sostanza un autentico viaggio nel tempo fra i memorandum salvati sul calendario. È sufficiente ruotare - avanti o indietro - la Digital Crown per vedere cosa accadrà o cosa è accaduto (riunioni, aerei da prendere, ma anche notizie e risultati sportivi); un clic laterale sulla stessa corona ed ecco che il tempo torna al presente.

7. Email con risposta

Apple Watch Apple

Aprendo un’email è ora possibile non solo visualizzare il testo o eliminare il messaggio ma anche rispondere direttamente da polso. Per farlo basta un tap su Rispondi e dettare il testo del messaggio. In alternativa è possibile inviare un emoji o una frase preconfezionata proprio come avviene con gli SMS.

8. Le cerchie di amici si allargano

Apple Watch Apple

Rispetto alla prima versione del software, che permetteva di salvare al più 12 contatti preferiti, la nuova release di WatchOS permette ora di creare più schermate personalizzate - ad esempio Lavoro, Amici, Famiglia - ciascuna con i suoi contatti (fino a un massimo di 12). Gli amici possono essere aggiunti anche direttamente sull’orologio, e non solo da iPhone.

9. Più funzioni per il fitness

Apple Watch Apple

Le app di terze parti (ad esempio Runtastic) oltre a supportare le funzioni native Apple Watch, come la frequenza cardiaca e Core Motion, contribuiscono ora al completamento dell’anello Allenamento. Da iPhone è possibile impostare un “passo medio”, attivare il blocco dello schermo (per evitare di toccare inavvertitamente il display e interrompere la sessione) e condividere via SMS, mail, chat o social network, i risultati degli anelli. Apple fa inoltre sapere di aver migliorato l’algoritmo per gli allenamenti vogatore e bici outdoor e di aver aggiunto la calibrazione per gli allenamenti camminata outdoor e corsa. I riepiloghi settimanali di Attività e Allenamento, solitamente disponibili di lunedì, possono ora essere consultati in qualsiasi momento premendo il quadrante nell’app Attività.

10. Wi-Fi e blocco attivazione

Apple Watch Apple

Con l’aggiornamento a WatchOS 2, Apple Watch può connettersi a qualsiasi rete Wi-Fi conosciuta (ovvero salvata su iPhone) e tramite questa sfruttare le funzionlità di Siri, inviare e ricevere Digital Touch e iMessage o effettuare chiamate FaceTime. WatchOS 2 introduce anche il blocco attivazione: in caso di smarrimento o furto, questa funzione impedisce ad altri utenti di cancellare o attivare l’orologio. Saranno infatti richiesti Apple ID e password per cancellare i dati o abbinare il Watch a un altro iPhone.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti