Apple
Tecnologia

Apple iOS 9.3, cinque (buoni) motivi per fare l’aggiornamento

Dalla funzione Night Shift alla nuova app Note, tutto quello che c'è da sapere sull'ultimo upgrade del sistema operativo di Cupertino

Proprio nel giorno in cui ha annunciato il nuovo iPhone SE e l’iPad Pro da 9.7 pollici, Apple ha presentato l’ultimo aggiornamento del suo sistema operativo tascabile, iOS 9.3. Non si tratta, è bene precisarlo, di un upgrade sostanziale, quello che in gergo tecnico viene chiamato main release, non sono poche tuttavia le novità degne di nota.

Ne abbiamo scelte cinque, le più interessanti [Scorri Avanti per continuare].

Lo schermo diventa più riposante (nelle ore serali)

La funzione più caratteristica di iOS 9.3 è quella che va sotto il nome di Night Shift, una feature che provvede a modificare colori, temperatura e luminosità del display al calar della sera. Questo - spiega Apple - dovrebbe ridurre l'esposizione alla luce blu brillante, una fonte che secondo alcuni studi arriva ad influenzare i ritmi circadiani e persino il ciclo del sonno. Night Shift utilizza l'orologio e la geolocalizzazione dell’iPhone o di qualsiasi altro dispositivo iOS aggiornato per determinare l’orario dell’alba e del tramonto nel Paese di appartenenza, regolando di conseguenza le tonalità del display per renderlo più riposante nelle ore serali e notturne.

Note “blindate”

Apple aveva già effettuato un profondo restyling dell’applicazione Note in occasione dell’uscita di iOS 9, ma con l’arrivo di iOS 9.3 può dire di avere completato l’opera. L'aggiunta di TouchID, consente al segna-appunti di iOS di qualificarsi come un vero e proprio scrigno digitale ove riporre note di qualsiasi tipo, password comprese.

Le Notizie si fanno ricche

Apple News, l’applicazione nativa di iOS che permette di aggregare notizie provenienti da varie fonti, è stata migliorata con l’aggiunta della vista orizzontale anche su iPhone e la nuova sezione For You per la visualizzazione di trend topic e altri contenuti suggeriti dai curatori editoriali di Apple. In Italia, lo ricordiamo, l’applicazione non è ancora attiva, chi volesse testarla può comunque provvedere a cambiare nelle impostazioni la regione di utilizzo del dispositivo (Generali>Lingua e Zona>Regione>Stati Uniti).

iPhone e Watch sono più in Salute

Piccoli perfezionamenti anche per Salute, l’applicazione che raccoglie tutti i dati relativi a movimento e fitness. Il programma ha ottimizzato l’interfaccia migliorando l'integrazione fra le fonti, anche di terze parti; è inoltre possibile visualizzare i dati acquisiti in modo combinato fra iPhone ed Apple Watch senza dover saltare tra un'applicazione e l'altra.

Apple Music sbarca su CarPlay

Nonostante sia ancora lontano dall’essere lo standard di fatto per gli automobilisti connessi, CarPlay continua nel suo percorso di ampliamento funzionale. Scaricando l’ultima versione di iOS (9.3), gli utenti dotati di uno dei modelli d'auto compatibili con la piattaforma potranno utilizzare l’interfaccia di iOS “annegata” sul cruscotto per accedere ad Apple Music. Da sottolineare, in questo senso, anche l’integrazione dell’opzione Nearby per avere in tempo reale una lista di punti di interesse nei paraggi, ad esempio ristoranti, parcheggi e distributori di benzina.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti