Spadafora da tre mesi parla di diritti tv, ma alla fine resta fermo in tribuna
(Ansa)
True
Spadafora da tre mesi parla di diritti tv, ma alla fine resta fermo in tribuna
Politica

Spadafora da tre mesi parla di diritti tv, ma alla fine resta fermo in tribuna

Il ministro Spadafora, lo scorso 10 marzo a inizio lockdown e dopo aver recitato due parti in commedia—nell'arco di poche ore—a proposito del rinvio (poi saltato) di Juventus-Inter e dell'ultimo turno di campionato pre Covid: "Voglio presentare un disegno di legge per correggere la legge Melandri".

Costume

Saranno famosi

In pochi ne avrete sentito parlare, ma hanno già milioni di clic su Spotify e YouTube. Sono diventati famosi su TikTok, hanno look esagerati e nomi strani come Elenoir, Yungblud, Mulatto, Coma_Cose, Beabadoobee, Ashnikko e Prya Ragu. Ecco cosa cantano e a chi si ispirano le prossime popstar.
True
Inchieste

Contante e norme antiriciclaggio. Dove finisce l'interesse pubblico e dove comincia il business

parte 1 – A chi fa bene un oligopolio?

Con il Bitcoin che punta a sfondare la barriera psicologica dei 40 mila dollari e alcune polemiche sul cashback (il programma che mira a incentivare pagamenti digitali tracciati anche per le spese quotidiane), in questo inizio d'anno riprendono vita il tema delle misure antiriciclaggio e la crociata contro il contante.
True