A rischio gli equilibri occupazionali
La fabbrica Polini di Alzano Lombardo (Ansa, Matteo Bazzi).
True
A rischio gli equilibri occupazionali
Politica

A rischio gli equilibri occupazionali

La rubrica: Portugal Street

L'effetto della crisi che si sta abbattendo sulle nostre economie (e sulle nostre società) a seguito della massiccia diffusione del coronavirus Covid-19 è molto difficile da valutare in questo momento. È evidente che si determinerà un raffreddamento dell'economia mondiale e, dunque, un rallentamento dei ritmi di crescita del Pil in tutti i Paesi, sia quelli considerati le «fabbriche» del mondo (Cina e Germania) sia quelli definiti i «mercati» del pianeta (Usa e tutti i paesi industrializzati).

Inchieste

Quei no vax venuti dall’Est

In Italia, circa sette badanti su 10 sono straniere. Molte di loro arrivano da Paesi europei dove la diffidenza verso l'immunizzazione anti-Covid è forte e i tassi di protezione ancora bassi. Se in tante perdono l'impiego, ce ne sono altre che scelgono di farsi pagare in nero e a giornata. Ma non sempre si fanno tamponi o indossano mascherine. Lo stesso avviene nel settore edile, dove operai rumeni o bulgari si scambiano il Green pass.

True