in cucina

Cuciniamo insieme: fagottini di verza con carne filante

È finalmente arrivata la stagione dei cavoli e chi pensa che l'orto d'inverno sia povero non ha compreso il grande disegno della natura di aiutarci sempre a stare in forma.


Da ottobre ad aprile i cavoli sono un toccasana contro le malattie da raffreddamento: apportano molta vitamina C (300 grammi di cavolo soddisfano praticamente il fabbisogno giornaliero) sono ricchissimi di calcio, di ferro, di sali che aiutano a resistere alle malattie da raffreddamento e le sostanze solforate (quelle che fanno il profumino del cavolo) sono importantissime.

Abbiamo scelto per inaugurare la stagione dei nostri alleati verdi la verza perché è più delicata e si presta a infinite preparazioni e poi perché tra novembre e dicembre dà il massimo; ha foglie tenere e sapore intensissimo. In questa ricetta lo abbiamo usato come "contenitore" di carne e formaggio per dare in una sola pietanza una compiuta forza nutrizionale e un intenso piacere gastronomico. La ricetta è molto semplice, ma il risultato e di sicuro effetto. In cucina dunque.

Ingredienti - 8 foglie di cavolo verza di generose dimensioni, 500 grammi di macinato di vitellone, una salsiccia fresca di maiale, una scamorza bianca, una cipolla rosa, salvia e rosmarino, sale, pepe, olio extravergine di oliva q.b.

Procedimento - Lavate bene le foglie di cavolo verza poi scottatele in acqua leggermente salata per ammorbidirle. Stendetele su di un canovaccio e fatele freddare. In una ciotola mescolate la carne macinata con la salsiccia aggiustate di sale e di pepe, tagliate a dadini la scamorza. Ora formate delle polpette di dimensioni generose con la carne macinata dove richiuderete amo' di scrigno il formaggio. Adagiate ogni polpetta su di una foglia di cavolo verza (se sono sottili raddoppiate il numero delle foglie e usatene due per ogni involtino sovrapponendole) chiudetela a fagottino fermandola con dello spago alimentare. Ora in una padella fate scaldare l'olio, il rosmarino, la salva. Una volta che l'olio si è aromatizzato togliete le erbe aromatiche e stufate la cipolla tagliata finemente, cuocete in padella i fagottini verza equando vedete che hanno preso un bel colore vuol dire che sono pronti. Serviteli ben caldi.

Come far divertire i bambini - Una volta che abbiate realizzato i fagottini fate fare a loro la confezione con lo spago e il fiocchetto!

Abbinamento - Vanno benissimo rossi di personalità. Noi abbiamo scelto un Ruché di Castagnole Monferrato, un rosso piemontese cha ha una bellissima storia da raccontare. Di fatto era un vitigno dimenticato ed è stato salvato da parroco! Ha profumo erbaceo e s'accosta benissimo al cavolo. Per questa ragione potete usare un Cabernet Franc, un Refosco dal Peduncolo Rosso o tra i meridionali un Frappato o anche un Taurasi.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti