Lasciata la tv, Brachino studia la disuguaglianza
Il giornalista Claudio Brachino (Ansa).
True
Lasciata la tv, Brachino studia la disuguaglianza
Etica

Lasciata la tv, Brachino studia la disuguaglianza

Dopo 32 anni a Mediaset, il giornalista televisivo continua a occuparsi di informazione. E ha appena pubblicato un libro sul «miraggio dell'uguaglianza».

Apertura sito

Il commissario Draghi ha avviato il ricircolo della classe dirigente

True

Speranza, vaccini e burocrazia. Il premier è uno straniero in patria che accentra e cerca di far funzionare al meglio la macchina dello Stato. Senza preoccuparsi di questioni attinenti alla legittimità politica o al grado di europeismo predicato da questo o quel partito. Ci si serve (o si fa a meno) di tutti a seconda dei temi, delle posizioni e delle esigenze del piano. Scelte che, in particolare, colpiscono il potere degli ex Ds e di Leu. Ma non solo.

True