Remuzzi: «Sul Covid qualcosa è davvero cambiato»
Giuseppe Remuzzi, direttore dell'Istituto «Mario Negri» di Bergamo (Heinz Troll, Ufficio stampa).
True
Remuzzi: «Sul Covid qualcosa è davvero cambiato»
Costume

Remuzzi: «Sul Covid qualcosa è davvero cambiato»

Il virus c'è ancora, ma la malattia non è più come prima. Tamponi a tutti? Ma no. E nella Fase 2 non è vero che abbiamo agito di fretta. Parla Giuseppe Remuzzi, direttore dell'Istituto «Mario Negri» di Bergamo. Che aspetta il vaccino, senza troppi timori.

Apertura sito

Il commissario Draghi ha avviato il ricircolo della classe dirigente

True

Speranza, vaccini e burocrazia. Il premier è uno straniero in patria che accentra e cerca di far funzionare al meglio la macchina dello Stato. Senza preoccuparsi di questioni attinenti alla legittimità politica o al grado di europeismo predicato da questo o quel partito. Ci si serve (o si fa a meno) di tutti a seconda dei temi, delle posizioni e delle esigenze del piano. Scelte che, in particolare, colpiscono il potere degli ex Ds e di Leu. Ma non solo.

True