Remuzzi: «Sul Covid qualcosa è davvero cambiato»
Giuseppe Remuzzi, direttore dell'Istituto «Mario Negri» di Bergamo (Heinz Troll, Ufficio stampa).
True
Remuzzi: «Sul Covid qualcosa è davvero cambiato»
Costume

Remuzzi: «Sul Covid qualcosa è davvero cambiato»

Il virus c'è ancora, ma la malattia non è più come prima. Tamponi a tutti? Ma no. E nella Fase 2 non è vero che abbiamo agito di fretta. Parla Giuseppe Remuzzi, direttore dell'Istituto «Mario Negri» di Bergamo. Che aspetta il vaccino, senza troppi timori.

Inchieste

Così consuma l'Italia nell'età dell'incertezza

  • Consumi\1 La casa come àncora di salvezza. Acquisti che rassicurano ma non danno la spinta per la ripresa. Metamorfosi sociali, anche drammatiche, fino a ieri impensabili. La seconda ondata del Covid, raccontano statistiche e nuovi stili di vita, investe un Paese profondamente mutato. Alla ricerca di una fragile normalità.
  • Consumi\2 quelli che non si arrendono. Gli italiani che vanno avanti nonostante tutto cercando di guardare oltre la crisi.
True
Lavoro

Avremo bisogno della cassa integrazione per tutto il 2021

Rubrica Portugal Street

Allo stesso modo è necessario innalzare il sussidio di disoccupazione. Ma non è bloccando i licenziamenti che si proteggono i lavoratori.

True