Italia

Cinque luoghi da sogno in Italia

«Siamo fatti della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni» scriveva William Shakespeare nel quarto atto de La Tempesta. Oggi, 25 settembre, si celebra in tutto il mondo la giornata mondiale dei sogni e quale data migliore per tornare un po' bambini, riscoprendo alcuni luoghi magici raccontati nelle fiabe? Ecco allora cinque mete tutte italiane in cui si possiamo rivivere i nostri ricordi più belli.



Parco di Pinocchio, Collodi (Toscana)

Vrbo - il portale dedicato alle vacanze per le famiglie - ci porta nell'antico borgo medievale di Collodi, dove grandi e piccini potranno immergersi nella fiaba di Pinocchio, visitando il celebre parco a lui dedicato. Il Parco di Pinocchio è costruito come un percorso a sorpresa che inizia con due opere che al meglio rappresentano la storia di Collodi: la statua di «Pinocchio e la Fata» di Emilio Greco e la Piazzetta dei Mosaici di Venturino Venturi. Attraversando il parco scoprirete ben 21 sculture in bronzo e acciaio che rappresentano i personaggi e le incredibili ambientazioni di questa fiaba tutta italiana.



Il giardino dei Giusti, Verona (Veneto)

Perdetevi in un labirinto proprio come Alice nel paese delle Meraviglie. Nel giardino dei Giusti è infatti presento uno dei labirinti più antichi d'Europa disegnato nel 1786 da Luigi Trezza sulla base di un precedente labirinto cinquecentesco. Il labirinto è composto da siepi di bosco, e nonostante le sue dimensioni ridotte è difficile nel tracciato. Nel giardino si trova anche una grotta sormontata da un mascherone, una vasca con una fontana su cui sono scolpiti dei delfini e una serie di statue pagane che raffigurano divinità come Minerva e Apollo. Un vero e proprio viaggio nella magia, state solo attenti a non seguire un Bianconiglio frettoloso.



Il villaggio degli gnomi, San Candido (Trentino Alto-Adige)

Tra le tante fiabe dei Fratelli Grimm ce n'è una dedicata agli gnomi, piccole e graziose creature. A San Candido nella splendida cornice paesaggistica della Val Pusteria è possibile immergersi nel loro mondo incantato grazie al villaggio degli gnomi. Inaugurato nell'estate del 2018, il villaggio è interamente realizzato con l'utilizzo di materiali naturali come il legno grezzo ed è composto da nove baite dove gli gnomi svolgono le tipiche attività a terra e da casette tra gli alberi che possono essere esplorate con scalette e ponti di corda sospesi.


iStock


Giardino di Ninfa, Cisterna di Latina (Lazio)

Descritto come un posto magico, quasi surreale, chiunque visiti il Giardino di Ninfa viene trasportato in una fiaba grazie a laghetti, piante tropicali, fiori di ogni tipo e fontane. Tra la natura è poi possibile scorgere antichi resti di chiese, che donano un senso di mistero a questo luogo incantato. Il Giardino di Ninfa quest'anno celebra 100 anni, riaprendo le sue porte al pubblico a partire dal 26 settembre.


Visit Viterbo


Il borgo delle fiabe, Sant' Angelo (Lazio)

Situato a circa 20 minuti da Viterbo, questa piccola frazione immersa nel suggestivo scenario rurale della Teverina nasconde un luogo senza tempo, accogliente e tranquillo. Passeggiando tra le vie di Sant'Angelo vi troverete faccia a faccia con il Bianconiglio di Alice nel paese delle Meraviglie, potrete ammirare la casetta di marzapane di Hansel e Gretel e lasciarvi guidare dalla saggezza del Piccolo Principe. Su case, edifici e muri prendono infatti vita - attraverso grandi murales - le fiabe più amate da grandi e piccini. I primi murales sono stati realizzati in poco tempo, con grandissima cura nei dettagli e senza trascurare nessun particolare, ma il lavoro è ancora lungo. Il progetto prevede infatti la realizzazione di altri murales, ma anche di installazioni artistiche, sculture, bassorilievi e mosaici. Un vero e proprio concentrato di arte e fantasia.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti