acquisto-green
Unsplash
acquisto-green
Tecnologia

Con TIM lo shopping tecnologico è anche verde

L'azienda firmerà la parte digitale di Green Pea, il grande spazio in arrivo a Torino dedicato agli acquisti ecosostenibili. E già propone una sua linea di prodotti e servizi a basso impatto ambientale.

A Torino sta per aprire Green Pea, un luogo unico nel suo genere: uno spazio di 15 mila metri quadrati su cinque piani tutto dedicato agli acquisti di prodotti amici dell'ambiente. Ideato dalla famiglia Farinetti, sarà un luogo di interazione multisensoriale, di apprendimento e intrattenimento sul tema della sostenibilità. Ciò anche grazie al supporto delle tecnologie più avanzate per la gestione degli spazi e delle attività commerciali. A sviluppare il progetto sarà TIM, attraverso la dotazione di connettività ultrabroadband con rete in fibra ottica, la copertura mobile 4G/5G e i collegamenti WiFi, che permetteranno ai visitatori di vivere un'esperienza multimediale di primo livello.

I servizi di connettività e cloud supporteranno una serie di soluzioni digitali all'avanguardia, realizzate in collaborazione con Olivetti, digital farm del Gruppo TIM: applicazioni per l'analisi dei dati - aggregati e anonimizzati, raccolti nel rispetto della normativa sulla privacy - che consentiranno di monitorare i flussi di presenze e ricevere feedback sulle preferenze dei clienti, analisi della web reputation con informazioni costantemente aggiornate e registratori di cassa di ultima generazione. All'interno di Green Pea, grazie a TIM, saranno inoltre disponibili totem multimediali per la trasmissione di informazioni e messaggi pubblicitari, sistemi evoluti di videosorveglianza e soluzioni di videoconferenza.

green-pea Un'anteprima degli spazi esterni di GreenPea

Il gruppo guidato da Luigi Gubitosi sarà presente all'interno del centro con un suo negozio interamente realizzato con materiali naturali, riciclati o rinnovabili per gli arredi e gli allestimenti. Il punto vendita offrirà la nuova linea di prodotti e servizi TIM Green, recentemente lanciata in coerenza con i principi dell'economia circolare, che premia il riutilizzo per contenere gli sprechi. TIM Green propone, per esempio, smartphone ricondizionati, rimessi a nuovo e controllati in maniera rigorosa. Inoltre, offre la possibilità di consegnare il proprio dispositivo usato e acquistare un nuovo prodotto a condizioni vantaggiose. C'è poi la «SIM green», che, oltre ad avere una dimensione dimezzata, è realizzata con il 60 per cento di plastica riciclata e un packaging interamente biodegradabile. Questa SIM consentirà di ridurre di circa 13 tonnellate all'anno il consumo di materiale plastico.

La gamma TIM Green si estende a modem e cordless, che adotteranno criteri di ecodesign anche attraverso l'utilizzo di materiali riciclati e riciclabili in tutti i componenti, inclusi accessori e confezione. Le diverse iniziative mirano al medesimo obiettivo: TIM vuole raggiungere la carbon neutrality entro il 2030 e, da subito, abbattere le sue emissioni di anidride carbonica riducendo in modo significativo l'impatto sull'ambiente.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti