Uff. Stampa Samsung
Smartphone e tablet

Samsung Galaxy Z Flip, il pieghevole da 1.500 euro

Il secondo è sempre meglio del primo. L'auspicio ben si confà al caso di Samsung, che insieme ai nuovi Galaxy S20 ha tolto i veli anche al Galaxy Z Flip, il secondo pieghevole nella storia dei coreani. Che si stacca sotto tutti i punti di vista dal Fold, soprattutto nel design e nel prezzo, mentre resta in questa prima fase la disponibilità limitata a poche unità. L'aspetto non è propriamente sorprendente, perché la chiusura a conchiglia con relativa somiglianza al Motorola Razr, in vendita da poche settimane in Italia, era cosa nota, tuttavia le novità non mancano perché Samsung ha sviluppato funzionalità utili per fare ciò che più si utilizza lo smartphone: le fotografie. In tal senso, nella modalità Flex, con apertura ad angolo retto, ma solo quando il dispositivo è poggiato su una superficie, si attiva la fotocamera frontale che permette di scattare autoritratti e foto di gruppo in maniera semplice e immediata.

Il mix tra design e vetro flessibile esalta le linee dello smartphone, che quando si apre sfoggia un display da 6,7'', con dimensioni raddoppiate rispetto a quando si chiude, laddove prende le forme di un portafogli o di un beauty da riporre nella borsa. C'è pure un mini display secondario, di 1,1'' utile per visualizzare notifiche, orario, giorno e livello della batteria. Premesso che il dispositivo può restare aperto assumendo diverse angolazioni, come un notebook, la stessa modalità Flex citata sopra è utile anche per dividere lo schermo in due parti identiche, su cui svolgere diverse attività in contemporanea. A supportare i movimenti ci pensa la cerniera, nascosta, che blocca l'ingresso d polvere e sporcizia grazie alla struttura in fibre di nylon.

Samsung Galaxy Z Flip

Samsung Galaxy Z Flip

Samsung Galaxy Z Flip


La doppia fotocamera posteriore sfrutta due sensori da 12 megapixel con zoom digitale 8x, mentre sul lato frontale c'è un sensore da 10MP. Ottimo il sensore Snapdragon 855+, dal quale dipendono buona parte delle prestazioni dello smartphone, mentre la memoria conta su 8GB di RAM e 256GB per archiviare foto e video con un pizzico di attenzione, perché non c'è possibilità di espandere la memoria. con una scheda microSD. La batteria da 3300 è da testare sul campo e, lato connettività, bisogna accontentarsi della rete 4G.

Disponibile dal 14 febbraio, il Galaxy Z Flip arriva nelle colorazioni Mirror Purple e Mirror Black al prezzo di 1.520 euro (un grosso passo avanti rispetto ai 2.050 euro del Fold). Per i più modaioli, poi, Samsung ha realizzato anche a una versione firmata Thome Browne, brand di grido negli Stati Uniti, che oltre al colore si diversifica per la presenza nella confezione di un orologio Galaxy Watch Active 2, degli auricolari Galaxy Buds+ e per il prezzo: 2.580 euro.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti