Redmi Note 9S, arriva l'ultimo modello di una gamma da primato
Xiaomi
Redmi Note 9S, arriva l'ultimo modello di una gamma da primato
Smartphone e tablet

Redmi Note 9S, arriva l'ultimo modello di una gamma da primato

Xiaomi lancia il nuovo top di gamma della fascia media, dotato di quattro fotocamere posteriori e una generosa batteria, può essere la soluzione per chi guarda al sostanza e non alla forma

Con più di 110 milioni di unità vendute a livello globale, Xiaomi si appresta ad aggiornare i numeri della famiglia Redmi Note, la più popolare per quanto riguarda la media gamma, che con gli ultimi tre modelli (Note 7, 8T e 8 Pro) ha permesso al brand cinese di scalare posizioni nella classifica produttori a livello globale, salendo addirittura sul podio, dietro a Samsung e Apple, nella graduatoria circoscritta al mese di febbraio 2020 fornita da Strategy Analytics, che ha registrato un mese nero per il mercato smartphone, con un calo del 38% rispetto a dodici mesi fa, in attesa delle rilevazioni di marzo che, causa coronavirus, sarà ancora peggiore. Tornando all'ultimo arrivato firmato Xiaomi, però, il Redmi Note 9S rientra nell'ampio catalogo degli smartphone da seguire per una vasta porzione di pubblico, perché restano fedeli a un rapporto qualità-prezzo di alto livello. Se quindi non si ricercano prestazioni spinte al massimo, primizie tecnologiche e vezzi estetici, lo smartphone in questione racchiude quanto occorre per assicurarsi buoni scatti e ottima autonomia.

La bontà della fascia media

I cinesi hanno fatto un bel lavoro apportando diverse novità al Note 9S, di cui spicca il display da 6,67 pollici protetto da un rivestimento resistente agli spruzzi d'acqua e dal vetro Gorilla Glass 5 sia sul fronte, sia sul retro. Grazie al singolo foro per la fotocamera frontale nella zona centrale della parte superiore, offre un rapporto schermo-superficie del 91%, il più alto nella storia della famiglia Redmi, senza dimenticare la riduzione della luce blu che aiuta nella visione, specie se di lunga durata. Il sensore per le impronte digitali passa dal retro al lato, in modo da far risaltare forma e colore della scocca, e funziona anche da pulsante di accensione e sblocco rapido. Da considerare una novità, in un mercato che mai ne ha decretato la scomparsa, è pure il ritorno del jack audio da 3,5mm per cuffie e altoparlante, mentre la porta di ricarica è una Usb-C.

I punti di forza

I punti forti restano quelli che più fanno gola al cliente medio, cioè fotocamere e batteria. Sul posteriore troviamo quattro occhi, con un obiettivo principale da 48 megapixel, uno ultra grandangolare da 8MP per le inquadrature con più soggetti, più un sensore macro da 5MP e quello per la profondità da 2MP che dovrebbero assicurare scatti di buona qualità, specie nelle ore diurne. Sul pannello frontale, come detto sopra, c'è l'obiettivo di 16MP per i selfie. Quanto all'autonomia, la batteria da 5020 mAh promette di portarci a sera, e c'è la ricarica veloce da 18W, oltre al caricabatterie da 22,5W, per una pronta iniezione di energia. Tra gli altri elementi rilevanti, il Redmi Note 9S è dotato del processore Qualcomm Snapdragon 720G, di una intelligenza artificiale che rende più fluida l'esperienza d'uso. Disponibile nelle tre colorazioni Glacier White, Interstellar Grey e Aurora Blue, il Redmi Note 9S arriverà in due versioni, una da 4GB di Ram e 64GB di memoria e l'altra da 6GB di Ram e 128GB di memoria interna, con quest'ultima espandibile in entrambi i casi. Il prezzo ufficiale sarà comunicato da Xiaomi più avanti, ma guardando il cartellino del Note 9 Pro - modello equivalente al Redmi Note 9S lanciato in India nei giorni scorsi - il costo dovrebbe aggirarsi attorno alla forbice 229-299 euro.

In rampa di lancio anche proiettore e aspirapolvere

Insieme allo smartphone Xiaomi ha lanciato altri due dispositivi, parte integrante dell'ampio ecosistema aziendale: si tratta di un proiettore e di un aggiornamento del suo aspirapolvere. Nel primo caso, il Mi Smart Compact Projector, già disponibile in Italia al prezzo di 599,99 euro, offre un modello portatile dalle piccole dimensioni, alimentato da Android TV 9.0, che proietta video Full HD con rapporto 1,2:1 su un pannello regolabile da 60 a 120 pollici. L'aspirapolvere Mi Handheld Vacuum Cleaner 1C integra, invece, quattro spazzole da utilizzare in base al tipo di superficie da pulire e sarà in vendita nelle prossime settimane a 199 euro.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti