MWC 2021, ecco i tre migliori prodotti svelati a Barcellona
Lenovo
MWC 2021, ecco i tre migliori prodotti svelati a Barcellona
Smartphone e tablet

MWC 2021, ecco i tre migliori prodotti svelati a Barcellona

Prima fiera tech in presenza (e in streaming) dopo il Covid-19, la rassegna catalana ha comunque offerto progetti interessanti, come i tre che vi presentiamo

Un tuffo in una piscina piena di acqua solo a metà è l'immagine che rende bene il ritorno del Mobile World Congress, la più importante fiera hi-tech mondiale insieme al Ces di Las Vegas e l'Ifa di Berlino. Nonostante il posticipo a fine giugno rispetto al consueto appuntamento fissato negli ultimi giorni di febbraio, deciso con la speranza che le vaccinazioni fossero in grado di sgonfiare lo spauracchio Covid-19 (come avvenuto in Cina, tanto che l'altra edizione del MWC, a Shanghai, ha sostituito sul calendario la rassegna spagnola), il primo grande appuntamento tornato in presenza - per la precisione in formato ibrido, poiché le conferenze si possono seguire anche online - non ha richiamato le grandi attenzioni del passato. E a testimoniarlo sono il terzo dei partecipanti rispetto all'ultima volta prima della pandemia e anche i minori spazi conquistati dalla manifestazione sulle testate e sui siti web della stampa di settore.

Scenario prevedibile, del resto, anche a fronte dei forfait annunciati da vari grandi marchi, come Sony, Nokia, Google, Qualcomm, Lenovo, Samsung ed Ericsson, quest'ultima da sempre protagonista anche per lo stand gigante e ricco di leccornie che richiama le attenzione e la fame dei giornalisti che girano tutto il giorno tra presentazioni e centinaia di stand. Al contempo i brand citati hanno comunque svelato le proprie novità con eventi online, tanto che proprio da Lenovo arriva uno dei dispositivi più interessanti per il prossimo futuro.

Yoga Yoga Tab 13

Lenovo


Oltre allo Smart Clock 2 che rinnova la prima versione dell'orologio digitale con display da 4 pollici, l'integrazione di Google Assistant, la ricarica per lo smartphone in modalità wireless ed è realizzato per l'85% con materiale riciclato, la compagnia cinese ha lanciato una nuova gamma di tablet, tra cui spunta lo Yoga Tab 13 che incuriosisce per il design che sfrutta un sostegno in acciaio inossidabile per appendere il dispositivo. Al di là della sensazione di avere un quadro in casa, l'idea è utile per restare con le mani libere così, ad esempio, da dedicarsi in pieno alla ricetta da seguire mentre si è ai fornelli, ricorrendo anche alle funzionalità di controllo a distanza. Dotato di un rivestimento protettivo anti-impronte digitali e della Precision Pen 22 (da comprare a parte, però), conta su su 4 altoparlanti JBL e può diventare pure un monitor secondario quando usato in simbiosi al laptop mediante il cavo micro-hdmi a usb, incluso in confezione. Processore Qualcomm Snapdragon 870, fotocamera da 8 megapixel e autonomia attorno alle 12 ore completano una tavoletta flessibile e multiuso che unisce produttività e intrattenimento con un cartellino non per tutti: 799 euro.

C'è un po' d'Italia in un altro dei progetti che hanno riscosso più consensi in terra catalana, perché la t-shirt YouCare è basata sull'intuizione dell'azienda abruzzese AccYourate, che è specializzata nello sviluppo di tecnologie su dispositivi indossabili e ha completato il prodotto con la collaborazione di Zte. La particolarità della maglia sta nella capacità di rilevare parametri vitali grazie ai sensori integrati e al modulo 5G che consente velocità di trasferimento dei dati e bassa latenza ai centri di controllo sanitari, oltre che ai singoli utenti che la indossano. E si tratta di informazioni importanti per essere consapevoli della propria salute, che vanno dalla temperatura corporea alla respirazione e all'elettrocardiogramma. L'idea è mettere a punto un tessuto che possa sopportare più dei 35 lavaggi al momento concessi e integri tutta la tecnologia necessaria da poter essere utilizzato non solo su una maglia, ma pure con pantaloni, solette per le scarpe, cappelli, sciarpe e guanti. Del resto, i prodotti che miscelano hi-tech e salute sono sempre più apprezzati, quindi il progetto YouCare ha senza dubbio potenziale e richieste.

Occhiali smart ne abbiamo già visti ma i Nxtwear G di TCL meritano attenzione, poiché offrono uno schermo aggiuntivo buono per gli amanti del gaming, gli appassionati di film e serie tv e pure durante il lavoro e il relax in casa. La peculiarità è che non necessitano di ricarica, in quanto sono un modello plug e play che viene alimentato da computer, tablet e smartphone, cui si collegano. Dotati di doppi display micro Oled Sony ad alta definizione e speaker stereo, sono compatibili con più di un centinaio di telefoni intelligenti, device 2-in-1 e laptop dei più popolari produttori di settore. Certo, non c'è l'assistente vocale ormai presente ovunque, però l'azienda cinese parla di un'esperienza visiva che emula uno schermo da 140 pollici. Bisogna provare per confermare, ma intanto registriamo le premesse, per quanto, oltre alla disponibilità globale, al momento non si conosce il prezzo di vendita e l'effettiva disponibilità sul mercato.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti