Ufficio Stampa Samsung
Smartphone e tablet

I migliori smartphone del 2020 (finora)

Il telefonino resta il prodotto di riferimento nel mondo della tecnologia. Ecco le novità che vedremo nel 2020 ed i prezzi

smartphone Huawei P30 Lite
Huawei
Huawei P30 Lite

Il 2020 sarà l'anno degli smartphone, perché ne arriveranno tanti con la novità, già intravista alla fine dell'anno scorso, degli modelli flessibili. Samsung, Huawei e Motorola hanno già mostrato le prime soluzioni, molti altri produttori hanno svelato i concept in arrivo a stretto giro, senza contare i soliti noti. Da iPhone 12 ai nuovi Pixel di Google, passando per le innovazioni di OnePlus e Oppo, senza dimenticare Huawei, che ha in serbo alcune novità nonostante il ban imposto dagli Stati Uniti, e Samsung che, come consueto, sarà la prima ad aprire le danze svelando il nuovo Galaxy top di gamma, c'è tanta carne al fuoco. Vediamo, quindi, quali sono gli smartphone sulla cresta dell'onda.

Samsung Galaxy S20 Ultra 5G

Oltre la potenza è la versatilità uno degli elementi del Galaxy S2, nuovo top di gamma della gamma più popolare di Samsung. I coreani hanno lanciato tre modelli e sei versioni diverse dello smartphone, con il Galaxy S Ultra 5G a guardare tutti dall'altro. Perché acquistarlo? Risposta facile, poiché parliamo del modello con la migliore fotocamera posteriore, grazie al sensore principale da 108 megapixel, che combina nove pixel per offrire immagini di qualità anche in ambienti poco illuminati, e si accompagna agli altri obiettivi: un grandangolo da 12MP, un teleobiettivo da 48MP e un sensore ToF per la profondità di campo, oltre a tante funzionalità che facilitano lo scatto. Promettente la batteria da 5000 mAh, alto il prezzo: 1.379 euro, con 12GB di RAM e 128GB di memoria interna. Specifiche leggermente minori per gli altri modelli, con il Galaxy S20+ proposto a partire da 1.029 euro il Galaxy S20 che parte da 929 euro.

Samsung Galaxy Z Flip


Samsung


Il secondo pieghevole nella storia dei coreani può cambiare il futuro del settore. Distante nel design e nella concezione dal precedente Fold, si presenta con il sistema di apertura a conchiglia simile al Motorola Razr e una cerniera che permette di gestirlo come un laptop, nel senso che lo Z Flip può assumere diverse angolazioni. Le specifiche tecniche non sono da urlo, a quelle i modelli con schermo flessibile ci arriveranno più avanti, ma ci sono funzionalità utili, come la suddivisione del display (che quando si apre lo smartphone ha una superficie di 6,7'') in due porzioni identiche utilizzabili per attività differenti. Oppure c'è la modalità Flex che, poggiando lo smartphone aperto a 90 gradi, attiva la fotocamera frontale per scattarsi un selfie in maniera rapida e immediata. Altro elemento positivo del nuovo arrivato in confronto al Fold è il cartellino: lo Z Flip è in vendita, infatti, a 1.520 euro.

Huawei P30 Lite

I cinesi scontano ancora lo stop voluto dagli Usa, così nel frattempo rispolverano le certezze del passato, arricchite da aggiornamenti e migliorie. è il caso di P30 Lite 2020, che si candida a un ruolo di primo piano nella fascia media, grazie a specifiche come il processore Kirin 710 e la regolare presenza delle applicazioni firmate Google. Tre sono le fotocamere posteriore, con la principale da 48 megapixel accoppiata a un obiettivo grandangolare da 8MP e un terzo occhio da 2MP dedicato alla profondità, con citazione di merito per la modalità notturna che agevola scatti nitidi anche al buio. Davanti la camera per i selfie conta su un sensore da 32 megapixel, mentre lato memoria ci sono 6GB di RAM e 256GB per archiviare file, foto e video. Nei prossimi scatterà l'aggiornamento a Android 10. Prezzo: 349,90 euro.

Samsung Galaxy S10 Lite e Galaxy Note 10 Lite

Accomuniamo i due modelli perché condividono molti elementi, oltre ad anticipare il nuovo corso che aprirà il Galaxy S20. Si tratta di opzioni complete, quindi ideali per chi punta al top di gamma spendendo qualche centinaio di euro in meno: lo schermo in entrambi i casi ha una diagonale da 6,7 pollici, mentre la batteria da 4500 mAh consente di arrivare senza patemi a fine giornata anche nei casi di chi con lo smartphone ci lavora, oppure gioca e fruisce video in continuazione. La ricarica ultrarapida è una delle poche differenze, con S10 Lite che conta su un caricabatterie da 45W e il Note 10S da 25W, ma quest'ultimo è il primo che mette a disposizione il pennino dei coreani su un modello di rango inferiore al primo della lista. Poco da dire sulle fotocamere, poiché Samsung ha ormai abituato a prestazioni ottime in qualsiasi tipo di ambiente. E anche stavolta si conferma. Prezzi: Galaxy S10 Lite disponibile in bianco, nero e blu in a 679 euro, Galaxy Note 10 Lite arriva nelle colorazioni Aura Glow, nero e rosso a 629 euro.

TCL 10 5G

Al Ces di Las Vegas c'è stato il primo approccio con TCL 10 5G, primo modello dei cinesi a sfruttare le reti di quinta generazione grazie al processore Snapdragon 7-Series 5G SoC, mentre il 10 Pro è il primo a livello aziendale dotato di display Amoled. Entrambi contano sulla tecnologia proprietaria NXTVISION, che offre un'ottimizzazione di display e fotocamere per godere un'esperienza visiva più dettagliata. In arrivo entro la fine dell'anno, in Italia saranno venduti a un prezzo inferiore ai 450 euro.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti