Apple
Smartphone e tablet

Apple lancerà a marzo iPhone 9 e il nuovo iPad Pro

Nonostante gli effetti del Coronavirus abbiano rallentato i lavori, prende sempre più quota l'ipotesi di una presentazione alla fine del prossimo mese, che svelerà la versione economica dello smartphone ma anche iPad e gli auricolari AirPods Pro Lite

L'incertezza resta sul nome mentre pare ormai scontato che il 31 marzo sarà il giorno in cui Apple presenterà il suo nuovo iPhone economico, insieme all'iPad Pro e, molto probabilmente, agli AirPods Pro Lite, versione più leggera dei più recenti auricolari messi in vendita dall'azienda californiana. Partendo dal nome, non c'è chiarezza se sia più corretto parlare di iPhone 9, oppure iPhone SE 2, con il primo che fa il verso al modello precedente, iPhone 8, di cui il prossimo venturo riprenderà aspetto e design, e il secondo che invece si riallaccia al primo modello Special Edition (significato dell'acronimo SE), lanciato nel 2016, proprio a fine marzo (mentre il primo iPhone economico è arrivato nel 2013 con il modello 5C contraddistinto da una scocca in policarbonato dai colori inediti).

L'ostacolo Coronavirus frena ma non ferma Apple

L'ipotesi rilanciata da varie testate americane e dal quotidiano taiwanese DigiTimes, specializzato in elettronica e informatica, è assai quotata, sia perché la testata con sede a Taipei è sempre ben informata sulle questioni in casa Apple, sia perché la stessa società ci ha abituato a programmare un evento nel mese di marzo. Nel corso dei primi dieci giorni di primavera del 2018 venne lanciato l'iPad dedicato agli studenti, l'anno scorso invece c'è stato la presentazione dei vari Apple News, Arcade, Apple TV+ e Apple Card che ha certificato la svolta della società verso i servizi rispetto per continuare a espandere un sistema unico nel settore tech. Quest'anno le previsioni sembravano dovessero soccombere come effetto collaterale del Coronavirus che, a differenza del programmato capodanno cinese, ha inevitabilmente rallentato la catena di produzione, tanto che la stessa Apple nelle scorse ore ha avvisato azionisti e investitori sulla modifica delle previsioni circa i ricavi del trimestre in corso, conseguenza appunto del virus cinese che ha costretto le fabbriche a restare chiuse e ritardare le consegne di nuove unità.

Come sarà e quanto costerà i'Phone economico?

Ma come sarà l'iPhone 9/SE 2? A differenza degli ultimi modelli, con i rumors che hanno costantemente svelato il profilo dello smartphone alla vigilia della presentazione, stavolta sono filtrati pochi dettagli (almeno finora). Di sicuro sarà un modello in controtendenza rispetto alle due versioni più recenti, poiché Apple vuole offrire uno smartphone con un display dalle dimensioni contenute per soddisfare chi è ancora affezionato a forme più snelle rispetto agli attuali standard del settore: si parla di uno schermo da 4,7'' o 4,9'' con il ritorno del pulsante Home sul bordo inferiore. Il processore potrebbe essere lo stesso di iPhone 11, A-13 Bionic, con 3GB di RAM e memoria interna da 64GB e 128GB. Presentato come iPhone economico, negli Stati Uniti è probabile che manterrà le promesse, perché le anticipazioni convergono sul prezzo di 399 dollari che, l'esperienza insegna, in Italia subirà la solita impennata (il modello base di iPhone SE fu venduto a 509 euro, con un margine di più di 100 euro rispetto al cartellino americano).

Arriva pure l'iPad Pro

Detto di iPhone, l'appuntamento sarà l'occasione per vedere anche il nuovo iPad Pro. Si parla al singolare poiché proprio DigiTimes ha riportato nelle ultime ore l'intenzione di lanciare un solo modello per il 2020, che dovrebbe essere una via di mezzo tra quelli già disponibili, che montano display da 11'' e 12,9''. L'idea è concentrare le forze su una versione da 12'' (una scelta che replicherebbe quella fatta in precedenza con il MacBook, che nel 2015 arrivò negli store come variante di MacBook Air e MacBook Pro proprio con uno schermo da 12'', salvo poi finire fuori commercio dopo appena due anni). Tra le altre caratteristiche, pare certo che sarà equipaggiato con una tripla fotocamera con incluso il sensore ToF per la scansione 3D degli oggetti, che consentirebbe di supportare esperienze di realtà aumentata, uno degli elementi su cui Apple (e non solo) sta lavorando da tempo.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti