Google Nest: arrivano la videocamera e il campanello a batteria
Google Nest Cam (a batteria)
Google Nest: arrivano la videocamera e il campanello a batteria
Tecnologia

Google Nest: arrivano la videocamera e il campanello a batteria

Il gigante del web lancia Nest Cam e Nest Doorbell che per la prima volta funzionano alimentate a batteria

Una casa sempre più sicura e monitorata è questo l'obiettivo che Google vuole raggiungere con i nuovi dispositivi Nest Cam e Nest Doorbell che per la prima volta funzionano a batteria. Con l'arrivo di questi prodotti si allarga la famiglia dei sistemi di sicurezza sviluppati dal colosso californiano aggiungendosi alle camere a filo già presenti a catalogo.

Due novità molto attese dagli utenti che arrivano un po' in ritardo rispetto ai concorrenti che da tempo hanno in vendita prodotti in grado di assicurare la massima facilità di installazione. La presenza della batteria a lunga durata semplifica non poco il posizionamento delle camere di sicurezza sia all'interno che all'esterno.

Google Nest Cam non ha caso è stata realizzata per poter essere posizionata ovunque, non solo sfruttando la comoda base magnetica, ma anche la sua totale impermeabilità. Costruito con un solido involucro in plastica non teme né pioggia né temperature estreme. Nest Doorbell non è invece protetta dagli agenti atmosferici.

Piuttosto interessanti sono le funzioni che assicurano a entrambi i prodotti di essere operativi in qualsiasi situazione. In caso di interruzione di corrente o del Wi-Fi, Nest Doorbell e Nest Cam hanno uno spazio di archiviazione locale di riserva dove poter registrare fino a un'ora di video (circa una settimana di eventi). Quando il servizio ritorna a essere disponibile i dispositivi caricano gli eventi sul cloud, in modo da poter rivedere cosa è successo.

Molta attenzione, come sempre, Google l'ha rivolta alla privacy e alla sicurezza dei dati. Gli eventi vengono infatti registrati direttamente sul Cloud in modo protetto e criptato e le funzioni come il riconoscimento dei volti sono sempre autorizzate dall'utente che può decidere chi identificare. Inoltre, il sensore luminoso di Nest Doorbell indichea sempre quando la telecamera è attiva o quando qualcuno sta visualizzando il live feed.

Entrambi i prodotti includono la possibilità di avere tre ore di cronologia video degli eventi e la possibilità di creare Zone attive. È possibile anche aggiungere un abbonamento Nest Aware opzionale per incrementare a 30 giorni la cronologia, oppure un abbonamento Nest Aware Plus che offre 60 giorni di video e fino a 10 giorni di cronologia video 24/7.

Questi nuovi prodotti si caratterizzano inoltre per l'utilizzo di un evoluto sistema di intelligenza artificiale che permette di effettuare registrazioni basate sugli eventi che mostrano solo le attività che interessano, eliminando in modo sensibile gli avvisi inutili. Si possono distinguere tra persone, animali, veicoli e, nel caso di Nest Doorbell, anche pacchi.

Più che valida è la qualità video. Nest Doorbell integra una camera di qualità HDR con visione notturna e zoom 6x per immagini nitide anche in pieno sole o all'ombra. Grazie al campo visivo con proporzioni 3:4, è possibile vedere le persone a figura intera e anche i pacchi lasciati a soli 20 cm dalla porta. Video HDR a 1080p con visione notturna anche per la Nest Cam.

Ovviamente entrambe le camere sono perfettamente gestibili con l'applicazione Google Home. Costano 199,99 euro ciascuna ma arriverà anche una Nest Cam a cavo con analoghe caratteristiche il cui prezzo sarà di 99,99 euro.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti