Tecnologia

Agricoltura e Tecnologia: a scuola di Techgronomy

In Canada la materia diventa un corso specifico di laurea

L'agronomo e il coltivatore entrano nel campo, eseguono delle misurazioni e poi si allontanano. Da quel momento a lavorare sono droni volanti che parlano con trattori e seminatrici automatiche, e gli interventi umani sono ridotti ai controlli periodici e ai casi di emergenza. Ronzando e percorrendo traiettorie perfette, rasoterra e poi più in alto, i multicotteri hanno capito che cosa occorre fare, possono tornare per irrorare alcuni punti precisi del campo e poi trasferiscono le informazioni a strani cingolati che paiono essere usciti da un B-movie degli anni Cinquanta. In pratica le macchine stabiliscono quando seminare, come, quanto innaffiare, concimare, quando trebbiare e raccogliere.

Fino qui è quella che prende il nome di agricoltura di precisione, la novità sta nel fatto che oggi la Techgronomy è diventata una scienza da studiare all'università e ed è l'ultima evoluzione della scuola tecnologica per chi vuole dedicarsi all'agronomia.

La insegnano allo allo Olds College (Alberta, Canada, www.oldscollege.ca), dove è stata creata la prima università al mondo che oltre a formare i professionisti delle coltivazioni ha una specializzazione in automazione e agricoltura di precisione. Il progetto è stato chiamato College's Smart Farm e nell'ambito delle sue attività formative addestra gli studenti all'utilizzo di ogni tipo di ausilio robotizzato, dai droni volanti alle macchine agricole automatizzate, dai sensori per la raccolta di parametri chimici ed ambientali all'analisi dei dati raccolti mediante rilevamenti multispettrali, basati cioè sull'illuminazione delle culture e dei campi con determinate frequenze elettromagnetiche e sulla risposta che viene data. Ma anche a saper valutare quale tecnologia applicare e in che modo per ricavare il massimo costo beneficio a vantaggio economico ed ambientale. Il risultato delle analisi porta per esempio a stabilire il tipo, le quantità e la posizione dell'utilizzo di prodotti chimici in modo capillare, riducendo a una minima frazione la dispersione di prodotti chimici nell'ambiente. Le macchine agricole automatizzate vengono guidate da computer che stabiliscono gli orari migliori per eseguire le lavorazioni ma anche le traiettorie più opportune in base alle condizioni meteorologiche e climatiche, compreso il soleggiamento.

Siamo entusiasti di utilizzare attrezzature a guida autonoma nella Smart Farm" afferma la dottoressa Joy Agnew, vicepresidente associato per le ricerche applicate dell'Olds College, che spiega: "Il nostro obiettivo è dimostrare come funziona questa tecnologia all'avanguardia e fornire risultati di ricerca che i produttori possono utilizzare per comprendere come integrare questa tecnologia nelle proprie operazioni. I nostri studenti trarranno vantaggio anche dal lavorare e comprendere la tecnologia dei mezzi a pilotaggio autonomo".

Le fa eco l'onorevole Mélanie Joly, ministro dello sviluppo economico e delle lingue ufficiali e ministro responsabile per la diversificazione economica occidentale del Canada: "Un settore agricolo forte e competitivo è fondamentale per l'economia del Canada occidentale e garantire che questo settore possa beneficiare degli ultimi progressi e la ricerca all'avanguardia contribuirà a sostenere la sua continua crescita. Questa è una pietra miliare importante per la Smart Farm di Olds College, che potrebbe consentire ai produttori di applicare presto nuovi strumenti, tecnologie e processi per migliorare ulteriormente la loro efficienza operativa."

Progettato per gli studenti che hanno già un diploma o una laurea, il corso rilascia un diploma di Agricoltura di precisione – Techgronomy che comprende conoscenze di informatica, meccatronica, optoelettronica oltre a tanta chimica.

Ma soprattutto i giovani agronomi dell'era digitale e altamente automatizzata dovranno sapersi aggiornare rapidamente, in quanto l'evoluzione di queste tecnologie è a dir poco frenetica. Tra le cose che devono saper fare, installare, calibrare, risolvere problemi tecnici e riparare i sistemi hardware e software di precisione per l'agricoltura. Facilitare l'interfaccia tra attrezzatura agricola e tecnologia attuale ed emergente, sviluppare competenze nella selezione e nell'uso di strumenti e processi per produrre e prendersi cura di un sistema informativo agricolo, applicare gli attuali protocolli e standard di sicurezza del settore, sviluppare le capacità e la mentalità necessarie per mantenere la conoscenza della tecnologia agricola attuale ed emergente, sviluppare conoscenze e abilità in una gamma di tecnologie per una varietà di scopi in un'azienda agricola.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti