Conte non sa che pesci pigliare, perciò non decide
Giuseppe Conte (Simona Granati - Corbis/Getty Images)
True
Conte non sa che pesci pigliare, perciò non decide
Laverita

Conte non sa che pesci pigliare, perciò non decide

Domenica sera ho ascoltato alla radio il discorso di Giuseppe Conte. Come faccio spesso quando devo prendere appunti, ho preferito sentire piuttosto che vedere, perché pensavo che le immagini della diretta tv mi avrebbero impedito di concentrarmi sulle parole del presidente del Consiglio. Così ho potuto ascoltare il nulla senza distrazioni. La conferenza stampa del capo del governo è durata mezz'ora, ma in 30 minuti, rispondendo anche alle domande dei giornalisti, il capo del governo è riuscito a non dire niente di quello che per almeno due giorni la sua maggioranza aveva lasciato circolare.

Alex Kats Kirsten in chair, 2006.
Costume

Nel tempo fermo di Alex Katz

Nei quadri del pittore americano le persone e la natura sono sospese in un’imperturbabile «età dell’oro». Non è superficialità, ma un approccio alla vita diverso, disincantato. Al Mart di Rovereto va in scena questo mondo dove, in apparenza, ogni cosa è illuminata.
True
Costume

Come si rovinano film e serie in nome del politically correct

Non c’è titolo al cinema e in tv che non sia infarcito di «inclusività» portata all’eccesso e inserita a forza nelle trame. Il fenomeno si chiama «Woke». Nato per giusti propositi, sta diventando un processo alle intenzioni che limita la creatività di registi e sceneggiatori. Così il pubblico, stanco di farsi dare lezioni di moralismo dalle major, diserta le sale (già in crisi) e le piattaforme streaming.
True