Quale montatura scegliere per i panorami vacanzieri
Etnia
Quale montatura scegliere per i panorami vacanzieri
Accessori

Quale montatura scegliere per i panorami vacanzieri

L’alta sartorialità e la passione per il ben vestire vengono trasmessi in un’alta creazione artigianale, l’occhiale di Kiton, all’esordio con la prima Eyewear Capsule collection, editata in alcune copie numerate.

Il design si ispira al grande architetto Le Corbusier e alla cultura americana del Novecento, e presenta una montatura tondeggiante realizzata in corno, le cui variazioni di colore rendono ogni pezzo unico.

Una particolarità per gli amanti del dettaglio raffinato è la rotazione su sé stessa di questa montatura, un movimento speciale che protegge le lenti da graffi e urti grazie alla possibilità di sovrapposizione delle aste su entrambi i lati.

Kiton

Sempre con focus sul design, essenziali e geometrici, gli occhiali Mykita ricoprono lo sguardo in maniera netta e stilosa, ripresi sul modello che indossa il fotografo berlinese Max von Gumppenberg.

Mykita

Se il disegno rimane minimale, la tecnologia lo rende strabiliante in leggerezza: dal peso di soli 1.8 grammi, senza viti né cerniere, il modello Silhouette della collezione New York Sky può essere considerato uno degli occhiali più leggeri del mondo.

Il profilo curvo delle lenti, fissate in un unico punto, quasi a fluttuare a mezz'aria, è ricoperto in sottile materiale high tech dorato, espressione del lusso contemporaneo come si vive nella metropoli americana. L’estremo comfort di questo accessorio lifestyle dotato di lenti che rilassano gli occhi e proteggono al 100% dai raggi UV è a prova di intenditori.

Silhouette

Spingendo un pochino l’acceleratore sulla marcia lusso, ci si concede un vero e proprio sguardo da tappeto rosso con l’edizione limitata Red Carpet di Chopard, la maison di gioielli da cui è impossibile distogliere l’attenzione.

Sagome cinematografiche per entrambe le varianti, da sole e da vista, uomo o donna, comunque vere e proprie opere d’arte ricche di finiture e particolari raffinati, ispirati al mondo dell’alta gioielleria.

Ci sono ben 306 cristalli di altissima qualità sulla montatura placcata oro dell’occhiale femminile e anche nei modelli maschili esiste un appropriato tema diamante.

Gli scatti della campagna fotografica firmata da Mariano Vivanco ritraggono la modella Petra Němcová - global brand ambassador di Chopard - e l’attore italiano Michele Morrone, rappresentazione del giovane gentleman contemporaneo.

Chopard

Lusso e moda si integrano senza alcun dubbio con il successo di essere fra i desiderata a livello internazionale per i tre modelli di occhiali proposti da Louis Vuitton che dal 1854 non sbaglia un colpo nell’arte della personalizzazione dell’accessorio.

Disegnati dal creativo Virgil Abloh, gli occhiali Millionaire nascono sul modello precedente realizzato con gli artisti musicali Pharrell Williams e Nigo, evoluti in montatura nera con dettagli metal o bianchi e motivo Monogram inciso.

Un altro modello, Evidence, fra i più venduti dal 2010, è stato attualizzato e trova bordi smussati, lenti grigie e dettagli in argento oppure in variante acetato totalmente trasparente.

Gli ultimi firmati con le iniziali LV comprendono anche Cyclone, una montatura decisa dallo stile vintage con lenti squadrate oversize, stampa a fiore Monogram e dettagli oro o argento.

Louis Vuitton

La nuova collezione eyewear di Zegna mostra un’identità versatile e racconta una storia di sapiente artigianalità. Gli occhiali presentano tonalità e cromie ispirate alla natura rendendo omaggio all’Oasi Zegna, territorio naturale ad accesso libero, dove direttore artistico Alessandro Sartori prende spunto per trovare quella impeccabile armonia fra precisione tecnica, lusso e sport.

Zegna

Ultra fashionista, l’occhialeria genderless, all’avanguardia e audace, di Off-White è indossata dalle modelle Adut Akech e Sang Woo, immortalate dal fotografo Lukas Wassmann nel backstage dell’ultima sfilata di Parigi.

La scelta può soddisfare il fan del marchio perché comprende almeno 14 varianti in acetato e metallo, dotati di filtri per escludere la luce blu mentre si staziona sugli schermi digitali - dai computer ai telefoni cellulari - offrendo così un modello adatto a tutti, compresi coloro che desiderano ridurre l'affaticamento degli occhi senza compromettere lo stile.

Le montature geometriche Pantheon uniscono due quadrati per formare un rettangolo, che racchiude due lenti circolari.

Gli altri modelli, con nomi di luoghi che richiamano posti cari a Virgil Abloh, comprendono l'elegante e architettonico Zurich e il moderno rettangolare cat-eye Nassau, dall’effetto grafico 3-D.

La forma ovale oversize del modello Carrara presenta aste spesse e dettagli di fresatura audace e l’occhiale Accra sposa il gusto retrò dalla forma esagerata.

Al contrario, gli stili Atlantic e Mercer sono più giocosi e si colorano di nuance pop, aggiungendo all’intera collezione Off-White il piacere di poter scegliere quelli più adatti al proprio look.

Off-White

Etnia Barcelona, fra i marchi indipendenti creativi, torna a collaborare con l’artista Ignasi Monreal per un’altra capsule in edizione limitata.

Il fotografo coreano Cho Gi-seok entra nel team per realizzarne ritratti surrealisti fatti di colori vibranti, fiori, farfalle e tecnologia.

Le opere oniriche dell’artista catalano Monreal, l'enfant terrible della pittura spagnola famoso per il suo lavoro con Gucci, Bulgari, Vogue e Adobe, o con artisti come Dua Lipa, Rosalía o Fka Twigs, combinano perfettamente classicità e contemporaneità, pittura classica e arte digitale.

Etnia

Gli amanti dello sportswear e athleisure possono cercare fra gli ultimi modelli di Adidas Originals, come le marcherine geometriche in policarbonato ultraleggero iniettato e aste cangianti, con lenti a specchio in diversi colori.

Adidas

Oppure optare per la collezione Bolon Eyewear dalle forme ampie e avvolgenti total black oppure su tonalità più grintose come il giallo e l’arancio.

Lorenzo Musetti, giovane promessa del tennis italiano, è l’interprete di alcune di queste montature disegnate in Italia e prodotte con tecniche innovative.

Bolon

Un altro brand che sta lanciando la sua prima collezione montature accanto al suo dna negli orologi è Daniel Wellington, con una capsule ispirata agli anni Settanta.

«Passare alla categoria occhiali è un passo eccitante oltre che una scommessa» afferma Olof Nordström, responsabile design di Daniel Wellington.

La collezione eyewear è pensata per lei e per lui, con modelli dal design contemporaneo ma al tempo stesso intramontabili, con forme ampie e stondate oppure quelle ultraleggere nelle linee e nei profili leggeri.

L’utilizzo del bio-acetato, materiale composto da acetato di cellulosa e un plastificante di origine vegetale, rappresenta una scelta sostenibile e l’impegno del marchio a fare la differenza non solo sul mercato ma nell’ambiente.

Daniel Wellington

Tommy Hilfiger invita vari personaggi del mondo dello sport (Sergio Ramos, Nick Pescetto e Scotty James) a indossare gli ultimi occhiali di ispirazione sportiva progettati per l’outdoor e il mondo active, dotati di lenti ad alto contrasto, da indossare in ambienti urbani, ma soprattutto in spiaggia ed in montagna. La campagna eyewear è girata dal fotografo e regista Valentin Herfray.

Tommy Hilfiger

Il finale accende i motori, sui pezzi da vista per motociclisti e piloti d’automobile, frutto della passione meccanica che contraddistingue sia Persol che Porsche Design.

Il primo con la campagna «The Drive, within» scattata dal fotografo e regista svedese Kalle Gustafsson per rappresentare l’eccezionale dono di saper guardare oltre l’ovvio.

Portando lo spettatore a sfrecciare con il fotografo, regista e pilota di flat track Dimitri Coste, fermare il tempo con l’attrice e musicista francese Soko o lasciare una firma nella storia della body art con Dr. Woo, il tatuatore delle star, la campagna riesce nell’intento di proiettare lo stile iconico nel presente, senza mai perdere un colpo.

La serie Hexago di Porsche Design, ispirata alle viti esagonali utilizzate nel blocco motore della Porsche 911 GT3, prende spunto dai modelli pilota aviator aggiungendo dei frontali in titanio high tech, fresati e tenuti in posizione da quattro viti esagonali avvitate a mano. Un occhiale ad alte prestazioni dal telaio molto leggero e dalla vestibilità e comfort ottimali, che monta lenti antigraffio, resistenti agli urti e con protezione UV400.

I compagni perfetti per qualsiasi viaggio avventuroso fuoristrada, in condizioni meteorologiche e di luce difficili.

Il testimonial prescelto per pubblicizzarli è l’attore Patrick Dempsey che condivide con Porsche Design l’identica passione per la precisione e la perfezione.

Persol

Porsche


I più letti