TV Zoom

Ascolti 13/7: il Mondiale brasiliano batte quello sudafricano

Finale vista da quasi 14 milioni di spettatori

La finale trasmessa in chiaro del 2014 ha fatto leggermente meglio della finale del 2010. Su Rai 1 in Sudafrica Olanda-Spagna (finita anch’essa ai supplementari e con una vittoria di misura arrivata nella seconda parte dell’overtime in quel caso favorendo le furie rosse) aveva ottenuto 13,453 milioni e il 60,99% sulla Rai, con i supplementari a 14,5 milioni e 63,46%; nel primo tempo il match era stato seguito da 12 milioni 376 mila telespettatori con il 60,38 per cento di share; nel secondo da 13 milioni 716 mila telespettatori con il 59,66 per cento di share. E buoni ascolti aveva fatto anche Notti mondiali con 1,5 milioni di telespettatori e il 22,76% di share. Su Rai Uno invece ieri la finale dei Mondiali di Calcio dal Brasile, Argentina-Germania ha totalizzato 13,951 milioni di spettatori e il 56,71% di share (mezzo milione di spettatori in più e uno share più basso visto che il bacino di pubblico è stato molto più alto), con i tempi supplementari a 14,5 milioni e 61,89% di share allo stesso livello di quattro anni prima, e con il vantaggio in termini di pubblico conquistato nelle fasi regolamentari. Nel primo tempo il match di ieri ha conseguito 12,955 milioni di spettatori (600 mila in più di 4 anni fa) e il 53,17% di share e nel secondo tempo 14,495 milioni di spettatori (ottocentomila spettatori in più) con il 56,33%. Il vantaggio di pubblico è valso anche per Notti Mondiali, ieri a 2,057 milioni e 24,94% di share. La partita ha dato il massimo in termini di share tra le 23.15 e le 23.30, quando sul gol decisivo di Mario Gotze nel secondo tempo ha raccolto sulla Rai il 64% circa di share. 

Sulla piattaforma satellitare Sky, Germania-Argentina ha conquistato 2.487.403 spettatori ed il 10,11% di share ed è diventata la partita tra squadre straniere più vista di sempre su Sky, superando la semifinale tra Germania-Brasile che aveva riscosso 2.034.742. In particolare, i tempi regolamentari sono stati seguiti da 2.427.004 spettatori medi, con il 9,69% di share e 3.441.442, mentre i tempi supplementari hanno registrato un’audience media di 2.642.480 spettatori e l’11,27% di share. E proprio nei supplementari si sono registrati i picchi d’ascolto: alle 23.25, subito dopo il gol decisivo di Mario Goetze, erano sintonizzati in 2.706.725, mentre lo share più alto si è registrata alle 23.33, in occasione della punizione calciata alta da Lionel Messi, con l’11,87%.

© Riproduzione Riservata

Commenti