Televisione

The Voice, ecco gli otto che approdano in semifinale

Mario Biondi, Antonello Venditti e i Litfiba ospiti della puntata di ieri sera. Otto i cantanti ancora in gara

The Voice

Selezionati ieri sera gli otto semifinalisti che la prossima settimana si sfideranno per la finale del 30 maggio – Credits: (Ufficio Stampa La Presse)

Ad un passo dalla semifinale, The Voice entra finalmente nel vivo. Puntata snella e dinamica quella andata in onda ieri sera: sarà che, sfrondato l’enorme parterre di cantanti, la gara inizia a sentirsi ma lo show è sembrato più centrato e accattivante del solito. Del resto, forse anche per ‘vecchie volpi’ televisive come Tombolini, Romano e gli altri autori ci voleva un po’ mettere a fuoco uno spettacolo così complesso. Intanto su Twitter è pioggia di commenti (e critiche) che Carolina Di Domenico fronteggia nell’unico modo possibile: l’ironia.

OUVERTURE COCCIANTE. Partenza col botto per il team di Riccardo Cocciante. Il maestro si esibisce con Un nuovo amico assieme ai tre cantanti della sua squadra, cioè Mattia Lever, Elhaida Dani e Lorenzo Campani. Performance riuscitissima e di gran gusto. Fabio Troiano dà il via alla gara: tocca a Lever, che canta Ramazzotti, poi a Campani, con Vasco Rossi, e per finire alla Dani che su Adagio sfoggia tonsille d’acciaio (pure troppo). “Si saranno rotti cinque o sei lampadari per ogni casa” bisbiglia ironica la Carrà. Davanti a tanti gorgheggi il pubblico s’inchina e il televoto la manda dritta in semifinale. Cocciante non tentenna e tra Lever e Campani sceglie il 16enne trentino. “Dò un futuro a Mattia”, dice risoluto tra l’approvazione dei colleghi. Passano MATTIA LEVER e ELHAIDA DANI.  

CARRÀ SHOW. “Voglio che i miei ragazzi si facciano notare” annuncia tosta Raffaella Carrà nel clip introduttivo. Poi si scatena live in Tanti auguri e i suoi tre cantanti faticano non poco a starle dietro. Magnetica. Poi tocca a Veronica De Simone, Emanuele Lucas e Manuel Foresta. Parte quest’ultimo, ma la bella voce non viene esaltata da Mad about you. “Questa signorina non ha bisogno di personalizzare le canzoni perché è già tosta di suo” racconta Raffa al momento dell’esibizione della De Simone, bella e delicata nell’interpretare Minuetto. Gusto e personalità. Quando si passa a Emanuele Lucas, è tutta un'altra storia: la coach cerca di contenerlo, ma lui ancora una volta gioca a fare lo show men, non si contiene e urla. Bah. La più votata, meritatamente, è la De Simone. Raffa sceglie Manuel Foresta per la “voce diversa” e il pubblico la sostiene. Passano VERONICA DE SIMONE e MANUEL FORESTA

POLIEDRICA NOEMI! Dopo Antonello Venditti,che sfoggia un paio di vecchi successi con Cocciante e la Carrà, è il turno della squadra di Noemi. Rompe il ghiaccio Giuseppe Scianna con La donna cannone e la coach lo accompagna al pianoforte. Quando tocca a Diana Winter,la caposquadra imbraccia a sorpresa la chitarra elettrica. Mentre per SilviaCapasso– “interpretazione immensa” dice la Carrà dopo averla sentita cantare Empire state of mind– Noemi si trasforma in corista. Ma lei non dà tregua e duetta anche col secondo ospite della serata, Mario Biondi, prima conBriciolee poi assieme al resto del team inThis is what you are. Poliedrica, non c’è che dire. “Io mi sento parte della squadra non il coach” dice lei aspettando il verdetto. Il più votato dal pubblico è, come prevedibile, Silvia Capasso. La coach porta con sé in semifinale Scianna. Passano SILVIA CAPASSO e GIUSEPPE SCIANNA

INCONTENIBILE PELU’. “Biodiversità a palla: è pura dinamite”, sentenzia Piero Pelù parlando della sua squadra. Poi, carico a pallettoni, canta Satisfaction con Francesco Guasti, Cristina Balestriere e Timothy Cavicchini. Guasti si fa subito notare: “E’ un avversario temibilissimo: partito in sordina, sta crescendo in maniera esponenziale”, sentenzia Pelù. Botta di energia anche con Cavicchini: zero muscoli in vista questa volta, ma la Carrà non manca di sottolineare che Timothy “attizza parecchio”. E’ la Balestriere con Tanted love a chiudere la gara: brava, per carità, ma il look è da intervento immediato di Enzo Miccio e Carla Gozzi. “Ma come ti vesti?”, viene da chiederle. Finalone con i Litfiba e comparse che invadono il palco (del tizio che poga in giacca e cravatta ne vogliamo parlare?). Al televoto passa Cavicchini mentre, Pelù porta avanti Francesco Guasti e il pubblico rumoreggia. Habemus gli otto semifinalisti. Passano FRANCESCO GUASTI e TIMOTHY CAVICCHINI

© Riproduzione Riservata

Commenti