Televisione

The Chef, al via il nuovo talent show di La5

Oltre ad Oldani e La Mantia, i 14 concorrenti saranno affiancati da due coach: Chiara Maci e Alessio Algherini

Oldani e La Mantia

Appuntamento questa sera alle 21 e 10 su La5 (canale 30 del digitale terrestre) per la prima puntata del cooking show – Credits: (Ufficio Stampa La5)

Si accenderanno questa sera per la prima volta le cucine di La5. L’appuntamento per i tele-golosi è per le 21 e 10 con The Chef - Scelgo e Creo in cucina, il programma tv nato dalla collaborazione tra Mondadori e Mediaset: sono 14 gli aspiranti cuochi che si contenderanno per 11 settimane il titolo di campione, sotto la guida di due grandi geni della cucina italiana, cioè Filippo La Mantia e Davide Oldani, prestati per l’occasione alla conduzione.

I CONCORRENTI E I COACH. Estro, fantasia e abilità. Nelle cucine di The Chef saranno elementi essenziali per vincere. I concorrenti in gara, scelti personalmente da Oldani e La Mantia tra i 50 migliori arrivati alle preselezioni, partiranno in 14 (otto donne e sei uomini) e saranno divisi in due squadre – la bianca e quella nera: in sei arriveranno alle semifinali e solo quattro si giocheranno la finalissima. Il vincitore del titolo di “The Chef “ entrerà nello staff del nuovo ristorante di La Mantia. Le due squadre potranno avvalersi dell’aiuto di due coach: si tratta della food blogger Chiara Maci e dello chef Alessio Algherini.

IL MECCANISMO DELLA PRIMA SFIDA. I coach dovranno formare le due squadre e poi dare vita alla sfida, che partirà dalla rivisitazione di una ricetta del mensile di cucina edito da Mondadori, Sale&Pepe. I coach saranno anche responsabili della spesa con un budget assegnato e potranno dare spazio alla loro fantasia nel trovare nuovi ingredienti per realizzare la ricetta. Dopo aver analizzato e commentato la spesa, Oldani e La Mantia daranno il via al cooking time e i concorrenti dovranno preparare le portate, tra prove in studio e sfide in esterna. Cosa si cucinerà? Tutti i generi culinari, dagli antipasti ai dolci, e le squadre dovranno anche essere in grado di selezionare i vini più adatti ad essere abbinati ai vari piatti.

LA SECONDA PROVA. I due chef padroni di casa non si limiteranno a giudicare i piatti, ma daranno consigli pratici e piccoli segreti e, in ogni puntata, eleggeranno prima la squadra vincente - che riceverà un premio in denaro da aggiungere al budget settimanale - poi il migliore (che potrà anche non appartenere alla squadra vincente) e infine i due peggiori (uno per squadra): i due a rischio eliminazione affronteranno una seconda prova che partirà da una video-ricetta inviata da casa, il cui autore sarà anche ospite in studio. Quello che realizzerà il piatto peggiore sarà eliminato dal programma. 

LA CUCINA VA IN RETE. La novità rispetto agli altri talent di cucina? Non solo il meccanismo inusuale della gara e il sodalizio con un mensile di cucina tra i più amati e letti d’Italia, ma la forte interazione con la rete. La selezione dei concorrenti si è svolta tra giugno e luglio sul sito www.thechef.mediaset.it , che seguirà tutte le fasi della trasmissione fino alla finale, e prosegue con la condivisione delle proprie video-ricette e il continuo aggiornamento delle fan page e pagine sui vari social network.

© Riproduzione Riservata

Commenti