La storica serie tv Un Medico in Famiglia rischia di sparire dai palinsesti Rai. A lanciare l'allarme sono stati alcuni attori protagonisti delle passate stagioni della fiction con Lino Banfi e Milena Vukotić - i mitologici Nonno Libero e Nonna Erminia - che nei giorni scorsi hanno condiviso sui social una petizione lanciata dai fan attraverso il sito change.org per non bloccare la realizzazione dell’undicesima stagione. La celebre famiglia Martini, dopo vent'anni di gloriosa carriera, rischia dunque di sparire dalla tv ma nessuna decisione definitiva è stata presa. 

Un medico in famiglia 11, a rischio chiusura la ficiton di Rai 1

Appena qualche settimana fa, con un'intervista a Tv Sorrisi e Canzoni, Lino Banfi aveva confermato la realizzazione dell'undicesima stagione di Un medico in famiglia, anticipando che le riprese sarebbero cominciare nel gennaio 2018. "Ci sarò anche io, posso assicurarlo: Nonno Libero sarà presente in 13 serate su 13. Per il ventennale vogliamo fare le cose in grande", aveva precisato l'attore. In molti già pregustavano il ritorno di attori come Lunetta Savino e Claudia Pandolfi invece, a sorpresa, qualche giorno fa è arrivata la doccia fredda con Rosanna Banfi, anche lei nel cast della fiction, che ha condiviso la petizione.  

"Purtroppo la Rai ha deciso, di punto in bianco, di non produrre l’undicesima stagione di Un medico in famiglia, lasciando così tutti i fan della fiction a bocca asciutta. La notizia è stata confermata da alcuni attori del cast: Rosanna Banfi, Monica Vallerini, Fabrizio Giannini, Cristiana Vaccaro e Paolo Sassanelli. Chiediamo quindi un ripensamento, e di fare un finale per il ventennale della fiction, che dal 1998 appassiona tanti Italiani", si legge nella petizione. 

Lino Banfi tranquillizza i fan 

A tranquillizare i fan ci ha pensato in queste ore lo stesso Lino Banfi che, contattato dal blog Davide Maggio, ricostruisce la vicenda e getta acqua sul fuoco. "Rosanna ha sentito questa cosa da voci di corridoio. Io avevo parlato con la produttrice, Veridiana Bixio, e so che questa undicesima serie si fa. Addirittura mi avevano detto che per girare le prime scene saremmo andati in Alto Adige, ma altro non so. Non ho ancora parlato né con i dirigenti Rai, né ho risentito la produttrice per aggiornarci", precisa l'iconico attore pugliese.

Ad oggi le riprese sono confermate per gennaio e febbraio prossimo. "Rosanna però mi ha confermato: 'Papà, ho sentito da voci di dirigenti televisivi che la signora Andreatta non vuole più fare la serie'. Le ho risposto che mi sembrava strano. Ora devo capire, perché i primi a saperlo dovremmo essere noi: io, la Vukotić, Scarpati. Ma non sappiamo assolutamente nulla". Publispei, la casa produttrice, fa inoltre sapere che in accordo con la Rai nessuna decisione è stata ancora presa per l’undicesima stagione e che in questo momento si stanno vagliando varie ipotesi di scrittura della sceneggiatura.

Per saperne di più 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti