Ritorni, nuovi arrivi, un intreccio ancora più fitto di relazioni e sentimenti. Torna su Rai 1 la più caotica e frizzante famiglia del piccolo schemo, i Ferrero, protagonista della seconda stagione di Tutto può succedere. Una famiglia in crescita e destinata a diventare un nucleo d’affetti sempre più allargato, chiamata ad affrontare sfide ancora più importanti sul piano degli affetti: tutte le loro certezze verranno infatti messe in discussione da una serie di eventi che sconvolgeranno tutti gli equilibri. 

Tutto può succedere 2, le anticipazioni e le new entry
Nella seconda stagione di Tutto può succedere, gli sceneggiatori hanno deciso di rilanciare e di non concentrarsi più solo sui rapporti famigliari nel senso stretto del termine. Per questo la fiction parlerà di famiglie allargate, di padri di ritorno, di affidamento e anche di rapporti sentimentali in cui sono le donne a scegliere, a rilanciare e a decidere. Ci si ritrova come sempre attorno alla tavola dei Ferraro, ma questa volta i figli sono cresciuti, i nipoti aumentati e con loro anche i guai e le risate, tra sogni infranti e altri appena sfornati. 

Non mancheranno poi alcune sorprendenti new entry. A cominciare da Alessandro Roja, attore molto amato dal pubblico, e dal giovane e talentuoso Daniele Mariani. Maurizio Lastrico, che nella prima serie aveva un piccolo ruolo, nella seconda stagione di Tutto può succedere diventa invece uno dei protagonisti, nel ruolo di Elia, l’ex marito di Sara e il padre scapestrato di Ambra e Denis. 

Quando inizia 
Tutto può succedere 2, la serie diretta da Lucio Pellegrini e Alessandro Angelini, andrà in onda in prima visione e in prima serata su Rai1 da giovedì 20 aprile. Salvo variazioni di palinsesto, le tredici puntate andranno in onda sempre di giovedì sera. Il pubblico ritroverà Ettore (Giorgio Colangeli) ed Emma (Licia Maglietta), punti di riferimento della famiglia Ferraro: proprio il personaggio interpretato da Licia Maglietta sarà al centro di uno degli snodi più importanti di questa stagione, perché la vita la costringerà a prendersi del tempo per se stessa.

Il cast della fiction di Rai 1
Confermato in blocco il cast di Tutto può succedere. A cominciare da Pietro Sermonti, il cui personaggio, Alessandro Ferraro, rivelerà un lato più fragile e insicuro: il granitico fratello maggiore, la colonna portante della famiglia, sarà infatti alle prese con una crisi professionale e personale molto forte. Il pubblico ritroverà poi Maya Sansa (costretta a fare i conti con gli errori del suo passato), Ana Caterina Morariu (anche lei messa alla prova da una notizia che minerà il suo rapporto con Luca) e ancora Alessandro Tiberi, Camilla Filippi e Fabio Ghidoni.

La prima puntata 
Con la prima puntata, i telespettatori entreranno di colpo nelle atmosfere di Tutto può succedere. Carlo Ferraro (Alessandro Tiberi) e Feven (Esther Elisha) stanno per sposarsi, ma alla vigilia delle nozze un litigio fra Emma (Licia Maglietta) e Genet, madre di Feven, spinge i due futuri sposi a mettere tutto in discussione. Dal passato tornainvece Elia (Maurizio Lastrico), l’ex marito di Sara (Maya Sansa): l'uomo ha trovato un nuovo lavoro vicino a Roma e vuole riallacciare i rapporti con i suoi figli. E se con Denis (Tobia De Angelis) è più semplice, Ambra (Matilda De Angelis) continua a guardare con sospetto quel padre egoista e invadente.

Samuele Bersani nella seconda puntata
Le vicende della famiglia Ferraro si complicano ancora di più e si fanno sempre più interessanti. È il compleanno di Max e i suoi genitori ingaggiano un bizzarro mago degli insetti per la sua festa. Lo strano comportamento dell’uomo preoccupa molto Alessandro e Cristina, finché i due non scoprono che l’uomo è affetto dalla sindrome di Asperger. Intanto, per Carlo i guai sembrano non finire mai: triste e turbato dall’intenzione della fidanzata Feven di far saltare il matrimonio, il più giovane dei fratelli Ferraro finirà per cedere al fascino di un’altra donna. La guest star della seconda puntata è Samuel Bersani

Nel terzo episodio i fratelli Ferraro 
Al centro della terza puntata della serie c'è il pentimento di Carlo Ferraro: proprio alla vigilia delle nozze ha tradito Feven (Esther Elisha), che lo ha lasciato, ma lui ce la mette tutta per riconquistare il cuore della sua ex. Per questo aqcuista una villetta al mare, uno dei grandi sogni della ragazza: la scelta viene duramente criticata da tutta la famiglia, ma gli permette di recuperare il rapporto col fratello Alessandro, che dopo molte resistenze si offre di aiutarlo a ristrutturare la casa. Il riavvicinamento tra i due porterà ad una svolta inattesa negli equilibri familiari.

Tutto sulla quarta puntata
In seguito ai problemi sempre più ricorrenti di memoria, Emma decide di farsi visitare da un medico ma senza dire niente in famiglia: così scopre di avere un tumore benigno e vuole effettuare altri accertamenti medici. Alessandro insiste con mille domande e alla fine la madre accetta di farsi accompagnare a Pisa, senza però spiegare al figlio il vero motivo del viaggio.  Carlo invece deve fare i conti con la realtà: nonostante gli sforzi di recuperare il suo rapporto con Feven, il suo tradimento ha definitivamente incrinato i sentimenti.

La quinta puntata e l'operazione di Emma
Dopo aver affrontato tutte le visite specialistiche, Emma scopre che il suo è un tumore benigno e decide di operarsi. Per non far preoccupare la sua famiglia, fissa la data dell’operazione di nascosto: mentre tutti pensano che lei sia in crociera, ad assisterla ci pensa il figlio Alessandro. Carlo intanto, sempre più distrutto dal dolore per la rottura del fidanzamento con Feven, decide di aprire un nuovo locale su un barcone e chiede al fratello di entrare in società.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti