La latitanza del capo dei Casalesi, i suoi traffici e la morte ma anche la voglia di riscatto di una terra martoriata dalla violenza e la capacità di sacrificio che sfiora l'eroismo. E' ispirata alla storia vera della cattura del boss Antonio Iovine, la sceneggiatura di Sotto Copertura, la miniserie di Rai 1 in onda lunedì 2 e martedì 3 novembre. Tra i protagonisti della fiction, diretta da Giulio Manfredonia, ci anche Claudio Gioè, Guido Caprino, Filippo Scicchitano e Dalila Pasquariello

Claudio Gioè è il commissario Romano 

Una manciata di poliziotti coraggiosi della Squadra Mobile di Napoli, guidata dal commissario Michele Romano (Claudio Gioè) – personaggio ispirato a Vittorio Pisani, il dirigente che effettuò realmente la cattura del boss nel novembre di cinque anni fa - si mettono al servizio di una missione investigativa considerata come impossibile. Nonostante i pochi mezzi a disposizione e l'avversità di una solerte procuratrice e a costo di pagare un prezzo altissimo, mettendo a rischio gli affetti e la propria incolumità, gli agenti si mettono alla ricerca del superlatitante Iovine, detto o’ ninno. 

L'amore contrastato tra Anna ed Emilio

Due ragazzi che si amano, ma provengono da due famiglie appartenenti a mondi contrapposti. Da una parte c'è Anna Corradi (Dalila Pasquariello), la giovanissima “vivandiera di Iovine”, al tempo stesso complice e vittima del boss, intercettata dalla squadra per individuare il nascondiglio del camorrista. Dall'altra c'è Emilio (Filippo Scicchitano), un giovane di Casal di Principe che non ha mai avuto contatti con la camorra. I due finiscono per innamorarsi ma quando il ragazzo scopre la verità chiede ad Anna di cambiare vita: la forza del sentimento sembra prevalere fino a quando il boss non le ordina di lasciare Emilio, scatenando una reazione inaspettata e la voglia di cambiare vita.

La trama delle due puntate 

Il commissario di polizia Michele Romano (Claudio Gioè) vuole fare irruzione in quello che crede essere il covo di Iovine ma la procuratrice lo blocca. Dopo la fallita perquisizione, i poliziotti scoprono che ogni venerdì sera Anna (Dalila Pasquariello) spegne il cellulare e viene accompagnata da Iovine (Guido Caprino) restando con lui tutto il fine settimana: dal tempo del tragitto i poliziotti capiscono che il boss deve nascondersi nei pressi di Casale. Iovine, che nel frattempo incontra l'altro latitante Michele Zagaria per proporgli altri affari, spinge la nipote a trovarsi un fidanzato di copertura. Così lei si lega ad Emilio (Filippo Scicchitano) e i due finiscono per innamorarsi. E proprio il loro rapporto rischia di mandare all'aria la copertura del boss, che a quel punto decide di eliminare Anna e tutta la sua famiglia: quando tutto sembra compromesso, la squadra di Romano riesce però a portare a termine la sorprendente e spettacolare operazione, che condurrà fino all'arresto di Iovine. 

#metticilafaccia

Nella colonna sonora di Sotto Copertura, c'è anche il brano Mettiece 'a faccia, cantato dal rapper Lucariello (autore della sigla di Gomorra). Il videoclip rientra nella campagna di comunicazione che Rai, in collaborazione con Luxvide, sta realizzando per sostenere tutti coloro che si schierano contro la criminalità organizzata. Per questo, in occasione della messa in onda della miniserie, è partita la campagna di comunicazione social della Rai, con l’hashtag #metticilafaccia.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti