Serie tv, annata ricchissima. E non c'è neppure bisogno di scomodare i serial già accreditati come Game of Thrones, House of Cards o Orange is the New Black. Nel 2016 hanno infatti visto la luce tante nuove produzioni già entrate nella storia della tv. Ne abbiamo raccolte una meno di 15, in una classifica che potrebbe riservare più di una sorpresa...

14. Divorce (Sky)
Da single sexi modaiola a madre che cerca di fare ordine nella sua vita: la legge del contrappasso non ha risparmiato Sarah Jessica Parker che, dopo il ruolo di Carrie Bradshaw in Sex & The City ritorna in tv nei panni di Frances, una donna in odore di divorzio in una serie comedy firmata HBO.

13. Roots (History)
40 anni fa Radici provava a raccontare al mondo la storia mai scritta della schiavitù, attraverso l'epopea dello schiavo Kunta Kinte e dei suoi eredi. Correva l’anno 1977 e la serie fece il giro del mondo. Chi non ha fatto in tempo a vederla, potrà rifarsi con questo remake (più bello e adulto) prodotto da History Channel.

12. Prisoners of War (Premium)
Serie pluripremiata che ha ispirato Homeland, l’adattamento americano vincitore di numerosi Emmy e Golden Globe. Ambientata in Israele, narra le vicende di due soldati che tornano alla normalità dopo 17 anni di prigionia, portandosi dietro molti misteri.

11. Rectify (Sky)
Daniel Holden viene rilasciato dopo 19 anni trascorsi nel braccio della morte, quando vengono alla luce nuove prove relative allo stupro e all'assassinio di Hannah, sedicenne fidanzata di Daniel. L'uomo fa ritorno alla sua città natale Paulie, in Georgia, dove si deve adattare alla sua nuova vita e dove tutti, a parte la sua famiglia, sono convinti della sua colpevolezza. Chi avrà ragione?

10. Stranger Things (Netflix)
Gli anni 80, sempre loro. Dopo la sitcom i Goldbergs ecco una serie dove però non si ride, ma siamo di fronte a un mistery in piena regola con Winona Ryder (icona dei bei tempi che furono), diretta dai fratelli Duffer. La serie si apre con la scomparsa di un bambino, nel momento in cui gli amici, la famiglia e la polizia si mettono alla sua ricerca, vengono travolti da un mistero che include esperimenti segreti, forze sovrannaturali e terrificanti, inquietanti figure…

9. The Affair - Una relazione pericolosa (Sky)
Noah (Dominic West) è uno scrittore felicemente sposato, Alison una giovane cameriera che cerca di tenere in piedi la sua vita dopo la tragica morte del figlio. Si incontrano negli Hamptons, meta di vacanza dei ricchi newyorkesi ed è subito amore. Ma non siamo in una commedia di Nora Ephron. E i risvolti e le conseguenze psicologiche della loro storia diventano materia di interrogatorio per scoprire l’autore di un delitto.

8. The Get Down (Netflix)
L’epoca d’oro della musica pop riletta in controluce da un regista talentuoso come Baz Luhrmann in una serie di Netflix che è già cult: il racconto per immagini della scena musicale newyorkese degli anni 70, quando le periferie si impossessarono di Manhattan a ritmo di discomusic.

7. Designated Survivor (Netflix)
Cosa accadrebbe se un politico di basso cabotaggio si trovasse all'improvviso catapultato alla presidenza degli Stati Uniti per una serie di incredibili coincidenze? No, non è la storia di Donald Trump, ma la trama di Designated Survivor, la nuova iperbolica serie presidenziale con Kiefer Sutherland, che in Italia si può vedere su Netflix.

6. Westworld – Dove tutto è concesso (Sky)
Serie cult HBO, ispirata all’omonimo film del 1973 (in italiano “Il mondo dei robot”) di Michael Crichton. La storia si svolge in un resort nel Far West, dove convivono umani e robot, sotto l'occhio vigile di uno straordinario Anthony Hopkins.

5. Billions (Sky)
Una serie tv che si concentra sulla vita di un miliardario tanto sui generis quanto credibile: porta la firma, tra gli altri, di Andrew Ross Sorkin, editorialista economico del New York Times, uno che i miliardari li conosce bene.

4. This is Us (Fox)
Anticipata dalle critiche entusiastiche della stampa USA, incrocia le vite parallele di 5 persone che festeggiano il loro 36° compleanno in diverse città degli Stati Uniti. Una coppia in attesa di un difficile parto trigemino, un attore belloccio stanco di una carriera televisiva insulsa, un businessman alla ricerca del padre che lo abbandonò appena nato e una ragazza gravemente obesa. Nell’emozionante finale del primo episodio scopriremo che il compleanno non è l’unica cosa che i personaggi hanno in comune. Protagonista: l’attore Milo Ventimiglia.

3. The Night of (Sky)
È stata considerata la serie thriller dell’anno, un piccolo gioiello per la tv in 8 episodi, che vede protagonista un acclamato John Turturro, nei panni di un avvocato alle prese con un caso impossibile.  

2. Animal Kingdom (Infinity)
Il diciassettenne Joshua “J” Cody (Finn Cole) viene ospitato dai suoi parenti in un paese del sud della California, in seguito alla tragica morte della madre per un’overdose da eroina. Un vero e proprio clan con nonna boss (Ellen Barkin), tre zii rapinatori e il quarto squilibrato ed appena uscito di galera. Una serie cult (e pulp) di Johnatan Lisco, che ha preso applausi anche al Tribeca Festival di New York.

1. The Young Pope (Sky)
Il regista Premio Oscar Paolo Sorrentino, al suo debutto in tv ha scelto di raccontare il grande mistero Vaticano attraverso uno dei belli del cinema di Hollywood: Jude Law. Secondo la rivista Variety: “Un’idea ingegnosa e una struttura narrativa mai vista prima d’ora”.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti