Rapimenti, misteriosi omicidi e agguati senza apparenti spiegazioni. Tutto però è legato da un filo sottile e dopo cinque puntate il team di poliziotti protagonisti del mystery Il sospetto, sono a un passo dalla verità. Le indagini sui casi del Policlinico Montalban, a Madrid, corrono su un binario paralleo: da una parte c'è la polizia nella sua ufficialità con il commissario Casas affiancato in questa nuova edizione da Sophie Leduc, dall'altra c'è Vìctor, che vuole vendicare la morte dell'amata Belén. Ecco cos'accadrà nell'ultimo episodio, in onda questa sera su Canale 5.

Il sospetto 2, anche Rai è in pericolo di vita
La puntata si apre con Catherine Le Monier che preleva Belén Yagüe (Olivia Molina) dall'ospedale perchè operi d'urgenza Rafi, anche lui in pericolo di vita. Grazie al gps del commissario Sophie Leduc (Mar Sodupe), Vìctor Garcìa (Yon Gonzàlez) riesce a raggiungere il posto dove si sono nascosti Rafi e Catherine, ma un terzo incomodo rende tutto più difficile e la vicenda scaturisce in un altro dramma. Il ritrovamento di una corona di orologio e la riesumazione del cadavere di un uomo di colore sepolto nel giardino degli orrori, forniscono alle indagini elementi nuovi.

Tutti i dubbi su Daniel e Gorka
I sospetti del commissario Casas (Lluis Homar) si concentrano su Daniel e Gorka, i cui alibi vacillano sotto i colpi di prove sempre più evidenti. A complicare la loro posizione è la cattura di Sara, la moglie di Gorka, che rivela ogni dettaglio: la psichiatra dell'ospedale Montalban rivela infatti al commissario Sophie e a Casas la dinamica della sequenza di morti che si sono verificare nel policlinico madrileno. Un'operazione sbagliata causò la morte di Nelson, un amico di Catherine e da qui nacque l'esigenza di insabbiare tutto: gli alibi creati artificiosamente dalla coppia vengono smontati uno a uno e la verità emerge in tutta la sua chiarezza

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti